Riad,carcere duro per principe Alwaleed

00.19 Dopo il suo clamoroso arresto a novembre, per il principe saudita Alwaleed bin Talal si sono aperte le porte del carcere duro. L’uomo, tra i più ricchi al mondo, era finito nella retata anticorruzione voluta dall’erede al trono, il giovane Muhammad bin Salman. Il principe si sarebbe rifiutato di pagare la cauzione da un miliardo di dollari e di trasferire allo Stato il controllo di alcune sue società. Degli oltre 300 sauditi arrestati, tra cui membri della casa reale e ministri, circa la metà avrebbe patteggiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *