POLI: “POCHI PUNTI CONTRO LE GRANDI”

I felsinei sono usciti nettamente sconfitti, per 0-3, dalla sfida casalinga contro una Juventus determinatissima. “Con le grandi abbiamo raccolto pochi punti”, ha osservato Andrea Poli nel dopo partita. “Se vogliamo ambire a restare in un certo gruppo di squadre dobbiamo fare anche dei risultati fuori pronostico. Cercheremo di invertire il trend già dal girone di ritorno”. L’ex centrocampista del Milan ha ribadito l’analisi si mister Roberto Donadoni: “L’approccio è stato buono, ma i campioni della Juventus, con i loro colpi tirati fuori al momento giusto, hanno fatto la differenza”. 229Brevi calcio 290Schedine

COLPO IN CASA SAMPDORIA FIRMATO MATRI

289Sport “E’ una coincidenza segnare sempre alla Samp: fa sempre piacere fare gol e oggi è anche doppio, perché siamo riusciti a prendere dei punti d’oro. Credo che la nostra squadra abbia un grande valore che non eravamo ancora riusciti a far vedere. Iachini è arrivato ed ha saputo trasmettere a tutti noi la voglia di vincere,ma ringraziamo anche Bucchi:c’è anche il suo lavoro”: così Matri. L’attaccante ex Milan è il match winner grazie alla rete al 90′. Sassuolo che pochi minuti prima aveva avuto l’occasione di andare in vantaggio su rigore, ma Politano si era fatto respingere la conclusione da Viviano. 229Brevi calcio 290Schedine

MARADONA CELEBRA IL RECORD DI HAMSIK

Marek Hamsik ha raggiunto la tanto agognata quota di 115 reti con il Napoli, cifra che gli permette di raggiungere l’idolo della città partenopea Maradona Lo stesso Pibe de Oro ha voluto rendere omaggio all’attuale capitano azzurro: “Le mie congratulazioni ad Hamsik per aver raggiunto i 115 gol con il Napoli: spero che continui a farne ancora molti per la gioia dei tifosi” ha scritto sul suo profilo Facebook. Anche Koulibaly ha celebrato l’evento: “Grande vittoria e grande capitano, che fa ancora un po’ di più la storia del Napoli. Orgoglioso di giocare con te, Marek”. 229Brevi calcio 290Schedine

IL SASSUOLO PASSA CON MATRI AL 90′

Continua il momento nero della Samporia che dopo la sconfitta con la Lazio e l’eliminazione dalla Coppa Italia perde anche con il Sassuolo:il ‘Ferraris’ non è più il fortino di inizio campionato, malgrado il n.1 Viviano faccia di tutto per tenere a galla i blucerchiati. Nel primo tempo c’è grande equilibrio in campo,ma nel secondo le squadre cercano la vittoria con più forza. Al 36′, su cross di Politano,rigore per un mani di Ferrari: dal dischetto va proprio l’ ala neroverde,ma Viviano indovina l’angolo e respinge.Sulla ribattuta Torreira blocca con le mani, ma l’arbitro non vede. Al 90′ Matri firma però il colpo. 229Brevi calcio 290Schedine

SUBITO IN CAMPO AD ASSEMINELLO

Non c’è tempo per riposare a Cagliari: la squadra è subito tornata in campo in vista dell’impegno con la Fiorentina del venerdì sera pre-natalizio. Atterrata nella mattinata di domenica a Cagliari, ad Asseminello la squadra si è divisa in due gruppi: lavoro di scarico per chi ha giocato sabato, riscaldamento tecnico, esercizi 2 contro 1 e 2 contro 2 e partitella a campo ridotto per tutti gli altri. Esami strumentali per Barella, che però non ha lesioni rilevanti. Differenziato per Faragò, Melchiorri, Crosta e per l’ estremo difensore Rafael. Terapie per Dessena. 229Brevi calcio 260Altri Sport

BUDIMIR PUNISCE MARAN:1-0 DEL CROTONE

La vittoria per la squadra di Maran manca dal 25 novembre e sul campo del Crotone arriva la seconda sconfitta nelle ultime tre gare. A fare la partita, d’altronde, è proprio la squadra calabrese: al 17′ cross di Rohden per Budimir, che però spreca a pochi passi dalla porta. Al 33′, però, l’attaccante ex Samp non è impreciso e trova la rete su assist di Ajeti. Sorrentino battuto. Nella ripresa, il Chievo si sveglia e prova ad affondare: al 37′ Radovanovic mette in mezzo, ma Inglese trova la risposta di Cordaz. Poi pochi minuti dopo l’attaccante segna ma la rete viene annullata: finisce 1-0 allo Scida. 229Brevi calcio 290Schedine

PRIMA GIOIA PER ZENGA: 1-0 AL CHIEVO

Arriva la prima vittoria per Zenga dopo quattro sconfite consecutive per il Crotone. Riesce quindi l’impresa di riconquistare il tifo casalingo, come dichiarato dallo stesso Barberis alla vigilia.La rete di Budimir regala un successo che mancava dal 29 ottobre scorso Gol partita al 33′ dopo un’azione confusa in area di rigore che porta l’ex Sampdoria a trovare il tap-in vincente su assist di Ajeti. Nella ripresa il Chievo prova a replicare: viene annullata una rete a Inglese e Pucciarelli sciupa un’ottima occasione. Nel finale espulso mister Zenga per proteste, ma lo ‘Scida’ può esultare. 229Brevi calcio 260Altri Sport

FIORENTINA ARGINATA IN CASA: E’ 0-0

Arriva il quarto risultato utile nelle ultime cinque gare del Genoa: la sconfitta con l’Atalanta è dimenticata e il Grifone riesce ad arginare la forza di una Fiorentina in grande crescita. La Viola non riesce ad andare in rete per la prima volta dopo 22 turni e impatta sul muro alzato da Perin. Genoa che nel primo tempo respinge gli assalti della Fiorentina e nel secondo tempo prova ad ammorbidire i ritmi: con l’ingresso di Lapadula, che rileva uno spento Pandev, i rossoblù cercano di recuperare campo ma si accontentano di un pareggio comunque utilissimo per una classifica ancora da ‘sistemare’. 229Brevi calcio 290Schedine

RETI INVIOLATE COL GENOA: E’ 0-0

Non si fanno male Fiorentina e Genoa: le due squadre si fermano sullo 0-0, risultato inaspettato per la viola, che andava in rete da 22 turni di fila. La squadra di Ballardini, però, riesce ad arginare i gigliati, con Pioli che aveva anche schierato la miglior squadra a disposizione, con Simeone e Thereau come tandem d’attacco. Il primo squillo è del Grifone, che al 5′ impegna Sportiello con Taarabt. La risposta gigliata è di Chiesa dopo il primo quarto d’ora, ma la palla va fuori di poco. Nel secondo tempo i padroni di casa ci riprovano con Benassi, ma la gara si trascina sul pareggio finale. 229Brevi calcio 290Schedine

PJANIC: “PUNIZIONE? HO FATTO IL MIO”

Recuperato quasi all’ultimo per la gara del ‘Dall’Ara’, Miralem Pjanic dà il là al netto successo per 0-3 sul Bologna, con una punizione vincente e con l’assist per Mandzukic. “Abbiamo fatto una bella partita dominando, contro una squadra che gioca bene a calcio. Mai è facile vincere su questo campo, il mister lo aveva detto. La punizione? Ho fatto il mio, sono contento per tutto il gruppo”, afferma il centrocampista bosniaco. Juventus seconda dopo il sorpasso sull’Inter. E sabato sera arriverà la Roma a Torino: “Dobbiamo continuare così, siamo su un’onda dinamica”. 229Brevi calcio 290Schedine