MILANO, 33ENNE UCCISA: CONFESSA IL CONVIVENTE

Ultima Ora: MILANO, 33ENNE UCCISA: CONFESSA IL CONVIVENTE E’ stato il convivente a uccidere la donna trovata accoltellata nella sua casa a Parabiago, nel Milanese. L’uomo, un pachistano, dopo l’omicidio, avvenuto al termine di una lite, si era allontanato di casa è quando è tornato ad attenderlo c’erano i carabinieri: ha ammesso l’assassinio ed è stato arrestato. La coppia viveva in Inghilterra ed era venuta in vacanza nel paese lombardo di cui la vittima era originaria. A trovarla morta in bagno accoltellata al torace è stata la madre che era andata a farle visita. La vittima, 33 anni, lascia due figli piccoli.

MORTI, NUMEROSI FERITI

Ultima Ora: INCIDENTI MONTAGNA: 3 Giornata ‘nera’ sulle montagne del Piemonte, Lombardia e Toscana: 3 morti e 7 feriti, di cui una in modo grave. Uno sciatore di 32 anni è morto sulle montagne di Limone Piemonte. Dopo ore di ricerche,il giovane è stato trovato in un dirupo a decine di metri a valle della pista Cabanaira. Un escursionista di 50 anni è morto in in alta Valsassina, trovato grazie al suo cane che non si era mosso dal punto in cui l’uomo era scivolato, per circa 200 metri.Un altro 50enne è precipitato sul Grignone. Il ferito grave (trauma cranico e frattura del femore) è uno sciatore 22enne caduto sull’Abetone.

MILANO: 33ENNE UCCISA A COLTELLATE IN CASA

Ultima Ora: MILANO: 33ENNE UCCISA A COLTELLATE IN CASA Una donna di 33 anni, madre di 2 figli piccoli, è stata trovata agonizzante, colpita da tre coltellate al torace nella sua abitazione di Parabiago, nel Milanese. E’ stata la madre a trovarla, a terra in bagno. La donna, un’italiana, è morta poco dopo. Indagano i carabinieri della Compagnia di Legnano.

URTA COSCIENZE

Ultima Ora: SAVOIA,ANPI:VOLO STATO “Quello dei Savoia lo considero un problema chiuso da molto tempo. Una vicenda finita. Smettiamo di parlarne. Ritengo che portare la salma in Italia con solennità e volo di Stato è qualcosa che urta le coscienze di chi custodisce una memoria storica. Urta con la storia di questo dopoguerra”. Così il presidente Anpi Carlo Smuraglia sul rientro in Italia delle spoglie di Vittorio Emanuele III con un volo dell’ Aeronautica militare. E non si parli più di questa ipotesi di mettere le loro salme nel Pantheon”, avverte.

VITTORIO EMANUELE III, LE SPOGLIE IN ITALIA

Ultima Ora: VITTORIO EMANUELE III, LE SPOGLIE IN ITALIA Le spoglie di Vittorio Emanuele III sono arrivate in Italia.L’aereo militare che le trasportava,partito da Alessandria d’Egitto, è atterrato a Cuneo. Le note del “Silenzio fuori ordinanza” sono eccheggiate nel Santuario di Vicoforte, nei pressi di Mondovì, durante il rito che ha accolto la salma del re che ora riposa accanto alla moglie, regina Elena di Savoia. A suonare la tromba un caporalmaggiore degli Alpini. La bara,avvolta dalla bandiera dei Savoia,è stata benedetta sul sagreto della basilica dal rettore don Meo Bussone

COM.EBRAICHE:RIENTRO SAVOIA INQUIETANTE

Ultima Ora: COM.EBRAICHE:RIENTRO SAVOIA INQUIETANTE “In un’epoca segnata dal progressivo smarrimento di Memoria e valori fondamentali il rientro della salma del re Vittorio Emanuele III in Italia non può che generare profonda inquietudine, anche perchè giunge alla vigilia di un anno segnato da molti anniversari”, tra cui “gli 80 anni dalla firma delle Leggi Razziste”. Così la presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Noemi Di Segni, ricordando che “Vittorio Emanuele III fu complice del regime fascista di cui non ostacolò mai l’ascesa”.

MORTI IN MONTAGNA

Ultima Ora: DUE ESCURSIONISTI Uno sciatore di 32 anni è morto sulle montagne di Limone Piemonte (Cuneo). Dopo ore di ricerche è stato trovato in un dirupo, alcune decine di metri a valle della pista Cabanaira. L’allarme è stato dato nella serata di ieri,quando l’uomo non era rientrato a casa. Probabilmente praticava un fuori pista. E’ stato trovato morto anche un escursionista di Bolzano che risultava disperso sul Monte Bondone (Trento). Il giovane era finito in un canalone.

LA PENA IN SPAGNA

Ultima Ora: IGOR IN ITALIA DOPO Norbert Feher, il killer di Budrio noto come “Igor il russo”, catturato in Spagna dopo mesi di latitanza, ha accettato di essere consegnato all’Italia. L’uomo verrà estradato solo dopo che avrà pagato per i suoi crimini in Spagna, dove è accusato di aver ucciso tre persone.Interrogato stamane dal giudice ha detto di essere in Spagna da settembre. Feher, 36 anni, era ricercato in Italia per due omicidi e un tentato omicidio, nell’aprile scorso, in Emilia Romagna. La procura di Bologna lavora da mesi alla ricerca di complici e contatti che possano aver favorito la fuga.

VITTORIO EMANUELE III, SPOGLIE IN ITALIA

Ultima Ora: VITTORIO EMANUELE III, SPOGLIE IN ITALIA Le spoglie di Vittorio Emanuele III sono arrivate in Italia. L’aereo militare che le trasportava, partito da Alessandria d’Egitto, è arrivato poco fa all’aeroporto di CuneoLevaldigi. La salma del Savoia sarà traslata al Santuario di Vicoforte, nei pressi di Mondovì, dove riposerà accanto alla moglie, regina Elena di Savoia.

VITTORIO EMANUELE III, SPOGLIE OGGI IN ITALIA

Ultima Ora: VITTORIO EMANUELE III, SPOGLIE OGGI IN ITALIA Dopo quella di regina Elena, riportata in Italia nei giorni scorsi dalla Francia, anche la salma di Vittorio Emanuele III arriverà in Italia: partita nella notte da Alessandria d’Egitto, dove il re era morto in esilio nel 1947 ed era sepolto nella Cattedrale di Santa Caterina, arriverà in Italia in mattinata. Le spoglie dei due Savoia riposeranno in Piemonte, l’uno accanto all’altro, nel santuario di Vicoforte, nella cappella di San Bernardo, conosciuta anche come mausoleo del Duca, in quanto è lì sepolto il duca Carlo Emanuele I, fautore della costruzione del santuario alla fine del ‘500.