VITTORIO EMANUELE III, SALMA OGGI IN ITALIA

Ultima Ora: VITTORIO EMANUELE III, SALMA OGGI IN ITALIA La salma di Vittorio Emanuele III è partita poco prima di mezzanotte da Alessandria d’Egitto dove era sepolta nella Cattedrale di Santa Caterina, per rientrare in Italia a bordo di un volo militare atteso questa mattina verso le 11. Ad Alessandria erano presenti familiari dell’ex re d’Italia e l’ambasciatore italiano in Egitto Giampaolo Cantini. Le spoglie di Vittorio Emanuele III saranno tumulate nel Santuario di Vicoforte (Cuneo) accanto a quelle della moglie,la regina Elena di Montenegro, i cui resti sono stati trasferiti nei giorni scorsi da Montpellier, in Francia, dove erano tumulati.

CATTURA IGOR, ORA SI CERCANO I COMPLICI

Ultima Ora: CATTURA IGOR, ORA SI CERCANO I COMPLICI Massima attenzione per chiudere il cerchio attorno a possibili fiancheggiatori del killer serbo Igor Vaclavic. La procura di Bologna da mesi lavora per individuare eventuali contatti che possano aver favorito la fuga all’estero. Sotto la lente alcuni familiari. Gli investigatori contano di trovare informazioni da cellulare, tablet e pc sequestrati al momento dell’arresto in Spagna. Non si prevedono tempi brevi per l’estradizione in Italia poiché in Spagna dovrà rispondere anche di tre omicidi, due agenti della Guardia Civil e un civile, uccisi nella sparatoria avvenuta prima della cattura. Domani l’ interrogatorio.

IN PROCURA A ROMA

Ultima Ora: REGENI, ATTI EGIZIANI Gli atti dell’inchiesta della magistratura egiziana sull’uccisione di Giulio Regeni, scomparso al Cairo il 25 gennaio 2016 e trovato morto il 3 febbraio successivo lungo la strada che collega la capitale egiziana ad Alessandria, sono stati consegnati alla legale della famiglia del ricercatore, Alessandra Ballarini, e messi a disposizione del pm di Roma, Sergio Colaiocco. Ad un primo esame della documentazione, si è appreso in procura,sembra trattarsi degli stessi documenti già consegnatai attraverso rogatoria dagli egiziani

MIGRANTI IN CORTEO A ROMA,DIRITTI PER TUTTI

Ultima Ora: MIGRANTI IN CORTEO A ROMA,DIRITTI PER TUTTI “Siamo 50mila. Siamo profughi, studenti, precari. Siamo i dannati della globalizzazione, siamo gli invisibili”.Così gli organizzatori della manifestazione “Diritti senza confini”,un corteo per i migranti, che ha visto sfilare per le vie di Roma,fino a piazza del Popolo, associazioni,movimenti e sindacati, oltre a rifugiati e richiedenti asilo e centri sociali da tutta Italia. Nessuna criticità,assicurano dalla questura. Si temevano infiltrati violenti. “Mai con Renzi,mai con Salvini. Respingiamoli”,”Non siamo pacchi postali”,recitano i cartelli.Cori a favore dello Ius Soli. “Il 12/12 abbiamo chiesto un incontro a Minniti”,annunciano.

ROMA, AL VIA CORTEO PRO-IMMIGRATI

Ultima Ora: ROMA, AL VIA CORTEO PRO-IMMIGRATI Al via da Piazza della Repubblica il corteo “antirazzista, contro le discriminazioni”, a favore dei migranti, che vede sfilare fino a piazza del Popolo associazioni, movimenti e sindacati, oltre a rifugiati e richiedenti asilo e centri sociali da tutta Italia. “Diritti senza confine”, lo striscione che apre la manifestazione,cui partecipano, secondo gli organizzatori, 15mila persone.”Mai con Renzi,mai con Salvini. Respingiamoli”,”Non siamo pacchi postali”,si legge. Cori a favore dello Ius Soli. Imponenti le misure di sicurezza. “Il 12 dicembre abbiamo chiesto un incontro a Minniti”, annuncia il comitato “Diritti senza Confini”.

A CORTEO PRO-IMMIGRATI

Ultima Ora: IN 15MILA A ROMA E’ allerta per il corteo nazionale pro-immigrati a Roma. Circa 15 mila i partecipanti che sfilano per le strade del centro storico. La manifestazione “Diritti senza confini” parte da piazza della Repubblica diretta a piazza del Popolo. Ad aderire all’evento il’mondo antirazzista’: dall’Usb alla Coalizione Internazionale Sans-Papiers, dai movimenti per i diritti all’abitare agli studenti,alle realtà della sinistra estrema. Per gli investigatori, il rischio è che possano infiltrarsi gruppi di violenti. Vietati caschi e indumenti per travisarsi, oltre a oggetti contundenti, artifici pirotecnici o esplosivi.

RIENTRO PER SALMA DI VITTORIO EMANUELE III

Ultima Ora: RIENTRO PER SALMA DI VITTORIO EMANUELE III Dopo le spoglie della regina Elena, saranno traslate nel Santuario di Vicoforte (Cuneo) anche quelle di Vittorio Emanuele III, morto nel 1947 in esilio e sepolto ad Alessandria, in Egitto. Per ora non si conosce la data di arrivo della salma di Vittorio Emanuele III che regnò dal 1940 al 1946,quando abdicò in favore del figlio Umberto II. Quella della moglie è giunta ieri e la nipote Maria Gabriella ringrazia il Presidente Mattarella,che ne ha permesso il rientro in Italia.”Non ne sapevamo nulla”, commenta Vittorio Emanuele.

CATTURA OGOR, ORA SI CERCANO I COMPLICI

Ultima Ora: CATTURA OGOR, ORA SI CERCANO I COMPLICI Massima attenzione per chiudere il cerchio attorno a possibili fiancheggiatori del killer serbo Igor Vaclavic. La procura di Bologna da mesi lavora per individuare eventuali contatti che possano aver favorito la fuga all’estero. Sotto la lente,alcuni familiari,ex compagni di carcere, italiani e stranieri. Indagini sono state fatte in Serbia,Austria e Francia oltre che in Spagna.Non si prevedono tempi brevi per l’estradizione in Italia poiché in Spagna dovrà rispondere dei tre morti che fatto nella sparatoria prima del suo arresto(due agenti della Guardia Civil e un civile)

CONTRO LO SFRUTTAMENTO

Ultima Ora: STUDENTI IN CATENE Studenti in piazza a Roma in due cortei “La marcia degli sfruttati” da piazza Sidney Sonnino al mininistero dell’Istruzione a Viale Trastevere”.”Ci incateniamo contro la deriva dell’alternanza scuola-lavoro, una forma di sfruttamento”,dice la Picci (Unione Studenti). Il corteo Fight/Right! Diritti senza confini parte da Piazza della Repubblica e arriva a Piazza del Popolo. “Le scuole e le università sono palestre di lavoro gratuito e precariato.E’una battaglia contro ogni dinamica di sfruttamento”,spiega la Carpani (Universitari)

ROMA,ATTESO CORTEO PRO-IMMIGRATI

Ultima Ora: ROMA,ATTESO CORTEO PRO-IMMIGRATI E’ allerta per il corteo nazionale di oggi pro-immigrati a Roma:previsti circa 15mila partecipanti che sfileranno per le strade del centro storico. La manifestazione “Diritti senza confini” partirà da piazza della Repubblica alle 14 diretta a piazza del Popolo. Ad aderire all’evento il’mondo antirazzista’: dall’Usb alla Coalizione Internazionale Sans-Papiers, dai movimenti per i diritti all’abitare agli studenti,alle realtà della sinistra estrema. Per gli investigatori il rischio è che possano infiltrarsi gruppi di violenti. Vietati caschi e indumenti per travisarsi, oltre a oggetti contundenti, artifici pirotecnici o esplosivi.