PARCO MAREMMA, MODELLO TERRITORIALE DI SUCCESSO

Verificare sul campo quel “modello di eccellenza” che la commissione Ambiente del Consiglio regionale, presieduta da Stefano Baccelli (Pd), conosce bene e che certifica ogni anno con l’approvazione dei bilanci dell’Ente Parco regionale della Maremma. In visita nei locali di Alberese il presidente Baccelli, con i consiglieri regionali Giacomo Giannarelli (M5S), Francesco Gazzetti (Pd), Leonardo Marras (Pd), Elisabetta Meucci (Italia Viva) e Tommaso Fattori (Sì-Toscana a sinistra), hanno incontrato i rappresentanti della Comunità di Parco, anche come “riconoscimento di un lavoro che ha saputo coniugare sviluppo e tutela ambientale”, come ha commentato Baccelli, proponendo la sfida per il prossimo futuro: “Ripensare e rilanciare le politiche regionali” sulle aree protette anche in termini di “maggiori risorse da erogare”. “Oltre la tutela, qui assistiamo a una vera e propria attività di promozione e valorizzazione nel rispetto delle diverse sensibilità e con il risultato che il Parco non è più vissuto come vincolo ma come opportunità”, ha dichiarato ancora Baccelli.
Che quello della Maremma sia il Parco da prendere come “punto di riferimento” è convinto anche il capogruppo Pd, Leonardo Marras, che ha ricordato come i contrasti tra vincoli e attività siano superati. “Oggi dobbiamo fare i conti con nuove consapevolezze”, ha detto parlando di mobilità interna e di opportunità per sviluppare un “laboratorio avanzato”, ma anche di quello che ha definito lo “strumento fondamentale” del Parco: “L’agricoltura consente ad un habitat di mantenersi, svilupparsi e trasformarsi”.
La sinergia tra i tre Parchi – Maremma, San Rossore e Alpi Apuane – è stata ricordata anche da Tommaso Fattori: “La pace sociale costruita sul territorio dovrebbe essere adottata anche dagli altri due enti pur nelle loro diversità”. La tutela ambientale continua ad essere il “vero obiettivo da perseguire” e in questo senso, secondo Fattori, occorre “ripensare l’attività economica”. Il consigliere ha poi espresso un plauso per la gestione degli ungulati.
Nel corso dell’incontro, cui è seguita la seduta della commissione sul Piano integrato del Parco, il senatore e assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Orbetello, Roberto Berardi, ha ribadito l’importanza di essere più flessibili. “Questo non significa più cementificazione, ma migliori risposte ai cittadini” ha spiegato.
Soddisfazione per la visita è stata espressa dalla presidente del Parco, Lucia Venturi: “Il nostro obiettivo è quello di coniugare sviluppo e tutela. Con il lavoro di confronto e concertazione siamo riusciti a creare una percezione positiva tra cittadini e operatori. Il confronto continuo e dinamico ha prodotto risultati”, ha aggiunto, ricordando un incontro di qualche giorno fa con gli enti locali sui rapporti con Ente terre Toscana. Sull’ex azienda di Alberese è attualmente all’esame della commissione Sviluppo economico, presieduta da Gianni Anselmi (Pd), una proposta di legge che dovrebbe risolvere problemi di sovrapposizioni, ma che potrebbe anche ridisegnare la governance del territorio. Venturi ha infatti informato i commissari che la Comunità e i rappresentanti degli enti locali sarebbero “favorevoli alla gestione delle aree agricole oggi in carico a Ente Terre”. Su questa ipotesi la stessa commissione Ambiente si è già espressa. Il parere secondario espresso a favore è infatti accompagnato da una osservazione, ricordata oggi da Baccelli, che si muove proprio verso un potenziamento dell’Ente Parco.
All’incontro hanno partecipato anche il direttore e tre consiglieri del Parco Enrico Giunta, Simone Rusci, Fabrizio Gorazzi, Domenico Donati.
(Ultima Ora)
L’articolo PARCO MAREMMA, MODELLO TERRITORIALE DI SUCCESSO proviene da Ultima Ora.

CONTE-MERKEL “SERVE GESTIONE EUROPEA DEI MIGRANTI”

ROMA (Ultima Ora) – “Voglio ringraziare la Germania perchè in materia di migrazioni non ha fatto mancare il suo aiuto all’Italia. Se parliamo di esigenza di redistribuzione è un paese in prima linea”. Lo ha detto il premier Giuseppe Conte nel corso dell’incontro con Angela Merkel. Da parte sua la cancelliera tedesca si è detta “lieta che la presidente della Commissione Ue abbia stabilito che si occuperà della questione migranti. Una divisione equa dei compiti richiede ancora un po’ di tempo, ritengo giusto che i rappresentanti francesi, maltesi, francesi, tedeschi a Malta abbiano compiuto un primo passo in questa direzione, invitando altri paesi dell’Ue a garantire una soluzione almeno tra i paesi volenterosi. Non possiamo agire di volta in volta, ma ancora resta da fare per giungere a una giusta ed equa ripartizione. I paesi del Sud del mediterraneo non li possiamo abbandonare”.
In merito alla questione dell’ex Ilva il premier ritiene
“importante il contributo italiano al sistema siderurgico, che oggi è al centro dell’agenda di governo. Ne abbiamo parlato nel bilaterale e ci siamo ripromessi una cooperazione per cercare di confrontarci su soluzioni più avanzate dal punto di vista tecnologico”.
(Ultima Ora).
L’articolo CONTE-MERKEL “SERVE GESTIONE EUROPEA DEI MIGRANTI” proviene da Ultima Ora.

CONTE-MERKEL “SERVE GESTIONE UE DEI MIGRANTI”

“Voglio ringraziare la Germania perchè in materia di migrazioni non ha fatto mancare il suo aiuto all’Italia. Se parliamo di esigenza di redistribuzione è un paese in prima linea”.Lo ha detto il premier Giuseppe Conte nel corso dell’incontro con Angela Merkel. Da parte sua la cancelliera tedesca si è detta “lieta che la presidente della Commissione Ue abbia stabilito che si occuperà della questione migranti. Una divisione equa dei compiti richiede ancora un po’ di tempo, ritengo giusto che i rappresentanti francesi, maltesi, francesi , tedeschi a Malta abbiano compiuto un primo passo in questa direzione, invitando altri paesi dell’Ue a garantire una soluzione almeno tra i paesi volenterosi. Non possiamo agire di volta in volta, ma ancora resta da fare per giungere a una giusta ed equa ripartizione. I paesi del Sud del mediterraneo non li possiamo abbandonare”.
In merito alla questione dell’ex Ilva il premier ritiene
“importante il contributo italiano al sistema siderurgico, che oggi è al centro dell’agenda di governo. Ne abbiamo parlato nel bilaterale e ci siamo ripromessi una cooperazione per cercare di confrontarci su soluzioni più avanzate dal punto di vista tecnologico”.
(Ultima Ora).
L’articolo CONTE-MERKEL “SERVE GESTIONE UE DEI MIGRANTI” proviene da Ultima Ora.

Emiliano: “Una piattaforma unica per ex Ilva”

“Messe da parte tutte le situazioni di dissenso del passato si sta costruendo una piattaforma unica da proporre al Governo. La piattaforma unica, ovviamente, passa innanzitutto dal processo di decarbonizzazione della fabbrica”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, dopo l’incontro con le parti sociali per discutere della situazione della ex Ilva. spc/vbo/r
L’articolo Emiliano: “Una piattaforma unica per ex Ilva” proviene da Ultima Ora.

LIGABUE, A CAMPOVOLO LA FESTA PER I 30 ANNI CARRIERA

Luciano Ligabue nel 2020 festeggerà i 30 anni della sua carriera, iniziata nel 1990 con l’album omonimo, e anche i 15 anni dal suo primo mega concerto in quel di Campovolo a Reggio Emilia che negli anni lo ha visto protagonista, più volte, con eventi entrati a pieno titolo nella memoria collettiva della grande musica live italiana. La Festa ora ha una data, 12 settembre 2020, un titolo, “30 anni in un giorno”, e un luogo che non poteva che essere il Campovolo di Reggio Emilia.
La Festa però si terrà in uno spazio totalmente nuovo e creato rigorosamente ad hoc per la musica al Campovolo, denominato RCF Arena Reggio Emilia, attrezzato per ospitare fino a 100.000 persone (con una pendenza del 5% per garantire una visuale e un’acustica ottimali).
Sarà appunto Ligabue a inaugurare la RCF Arena Reggio Emilia il 12 settembre 2020 (inizio concerto: ore 20.30).
I biglietti saranno disponibili in prevendita dalle ore 16.00 di mercoledì 13 novembre su www.ticketone.it e dalle ore 11.00 di lunedì 2 dicembre nei punti vendita abituali. Prezzi (incluso diritto di prevendita): Green & Blue Zone 49 euro, Yellow & Orange Zone 65 euro, Red Zone 70 euro, Gold Package 250 euro (199 euro in promozione, per tutti coloro che acquisteranno fino a lunedì 2 dicembre, salvo disponibilità). TicketOne è Official Ticketing partner di Ligabue – “30 anni in un giorno”.
Solo per gli iscritti al fan club ufficiale, https://barmario.ligabue.com, i biglietti saranno in prevendita dalle ore 16.00 di oggi fino alle ore 15.00 di mercoledì 13 novembre.
L’articolo LIGABUE, A CAMPOVOLO LA FESTA PER I 30 ANNI CARRIERA proviene da Ultima Ora.

CELINE DION TORNA CON IL NUOVO ALBUM “COURAGE”

ROMA (Ultima Ora) – Venerdì 15 novembre uscirà “Courage”, nuovo album di inediti in inglese di Celine Dion che arriva a tre anni di distanza dal successo del disco in lingua francese, “Encore Un Soir” e a sei anni dall’ultimo lavoro in lingua inglese, “Loved Me Back To Life”.
Per la realizzazione di questo disco, la cantante si è avvalsa della collaborazione di produttori, autori e artisti di altissimo livello come LP, Steve Aoki, Dan Wilson, Johan Carlsson, Ross Golan, Skylar Grey, Jon Levine, Greg Kurstin, Eg White, The Stereotypes, Freddy Wexler, Andrew Wells, Erik Jörgen Elofsson, Anton Mårtensson, Ari Leff, Michael Pollack, Nicholas Perloff-Giles, Dallas Koehlke e DallasK.
Il “Courage World Tour” arriverà anche in Italia per un unico concerto il 25 luglio al Lucca Summer Festival.
(Ultima Ora).
L’articolo CELINE DION TORNA CON IL NUOVO ALBUM “COURAGE” proviene da Ultima Ora.

LAMORGESE “PREOCCUPA IL LINGUAGGIO D’ODIO”

“L’Italia è uno di quei paesi dove c’è maggiore sicurezza, non abbiamo mai abbassato la guardia, questo perché manteniamo viva la memoria. Oggi è il momento di scelte positive”. Lo ha detto la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, al termine dell’incontro con Ruth Dureghello, presidente della Comunità ebraica di Roma, e il rabbino capo Riccardo Di Segni. “Il nostro obiettivo è quello del senso di responsabilità delle istituzioni, di fare delle scelte positive: stare con gli altri, creare senso di comunità – ha aggiunto Lamorgese -, dai linguaggi violenti possono venire azioni violente, e questo noi lo dobbiamo evitare”.
“Sono onorata di essere qui, per me questa visita è stata di un tempismo non voluto, questa giornata era stata programmata parecchi giorni fa, sono lieta corrisponda a un periodo dove fa tanto discutere il problema dell’odio, dell’antisemitismo, desta un po’ di preoccupazione questo linguaggio d’odio – ha spiegato la ministra -. È di questi giorni il caso della senatrice Segre, della quale mi onoro di essere amica, e della commissione” per il contrasto all’odio e all’antisemitismo “votata solo da una parte dei parlamentari”.
Dureghello ha sottolineato che “è stato un incontro cordiale, amichevole, abbiamo parlato di contrasto all’antisemitismo, presidio sul territorio”.
(Ultima Ora).
L’articolo LAMORGESE “PREOCCUPA IL LINGUAGGIO D’ODIO” proviene da Ultima Ora.

IRAQ, DI MAIO “L’ISIS RIVENDICA L’ATTACCO, L’ITALIA NON INDIETREGGIA”

ROMA (Ultima Ora) – “L’Isis ha appena rivendicato l’attentato in Iraq contro i nostri cinque militari, ai quali mando nuovamente un abbraccio e la vicinanza di tutto il governo. Ebbene, giovedì sarò a Washington proprio per la riunione della coalizione anti Isis. Il messaggio che porterò sarà molto chiaro: l’Italia non indietreggia e mai indietreggerà di un centimetro di fronte alla minaccia terroristica. Lo Stato italiano reagirà con tutta la sua forza di fronte a chi semina terrore e colpisce persone innocenti, tra cui donne e bambini”. Lo scrive su Facebook il ministro degli Esteri Luigi Di Maio.
(Ultima Ora).
L’articolo IRAQ, DI MAIO “L’ISIS RIVENDICA L’ATTACCO, L’ITALIA NON INDIETREGGIA” proviene da Ultima Ora.

CANNAVACCIUOLO TORNA IN TV CON “ANTONINO CHEF ACADEMY”

MILANO (Ultima Ora) – Dieci giovani, talentuosi cuochi e la possibilità di aggiudicarsi un posto ai fornelli della celebre cucina di Villa Crespi, ristorante stellato dello chef Antonino Cannavacciuolo, che questa volta si cala nel ruolo di professore e mentore per i concorrenti di Antonino chef Academy, il nuovo format che lo vede protagonista, produzione originale Endemol Shine Italy per Sky, al via da domani, 12 novembre, su Sky e Now TV.
In una location d’eccezione, il Castello Dal Pozzo di Oleggio Castello, Antonino Cannavacciuolo guiderà i dieci giovanissimi aspiranti chef – tutti tra i 18 e i 23 anni – che, a seguito di un percorso formativo, si sfideranno superando delle prove in cui dovranno mettere in campo tutte le conoscenze professionali e personali in loro possesso per dimostrare di essere all’altezza della cucina di uno dei ristoranti più esclusivi d’Italia: Villa Crespi.
Le prove vedranno ogni concorrente realizzare dei piatti sulla base di quanto appreso durante le lezioni, quelle di Chef Cannavacciuolo e quelle tenute dai coach ospiti, esperti in diverse materie legate al mondo della ristorazione. Al termine di ogni prova, ai giovani chef verrà assegnato un voto, la cui somma andrà a determinare la classifica finale: il concorrente che avrà totalizzato il voto più basso sarà costretto ad abbandonare l’accademia.
(Ultima Ora).
L’articolo CANNAVACCIUOLO TORNA IN TV CON “ANTONINO CHEF ACADEMY” proviene da Ultima Ora.