Bonafede: non sono manettaro e rispetto

12.00
“Io rispetto le divergenze dei penalisti”, sono “fisiologiche”, ha detto il ministro della Giustizia Bonafede a proposito della riforma della prescrizione, intervenendo all’inaugurazione dell’anno giudiziario a Milano.
“Sono pronto al confronto con tutti gli attori”, ha aggiunto. E “condivido che dobbiamo intervenire sui tempi del processo”. Il Guardasigilli ha poi precisato di non aver “mai detto che la prescrizione è un modo per ridurre” i tempi del processo.”Mi dispiace di essere etichettato come ‘manettaro'”.

CategorieSenza categoria