Venezia, “grazie perché non sapevo e ora so”: il biglietto sulla pietra d’inciampo del piccolo Leo

Dodici Pietre d’Inciampo sono state poste in ricordo di alcuni ebrei veneziani deportati ad Auschwitz: il più piccolo era un bimbo di due mesi. “Cʼè del male oggi nella nostra società, ma cʼè pure del bene”, il commento degli organizzatori.Ultima ora

CategorieSenza categoria