Roma, chiuso Tonnarello a Trastevere. Il post del ristorante

“A Tutti gli Amici di Tonnarello un Saluto e un Grazie per la Solidarietà… purtroppo all’invidia non ci si abitua mai e soprattutto alle speculazioni dei Giornali a cui, ahimè, faremo rispondere dagli avvocati”. E’ il post del ristorante di Trastevere a Roma che sottolinea: “Rispettiamo i controlli sacrosanti delle autorità e ci dispiace di non essere stati trovati in perfetta forma! A breve rimedieremo, dobbiamo svecchiare due frigoriferi su 18 (un po’ di ruggine esterna), aggiungere delle pannellature in cantine del 700 (si con muffa, mea culpa) in cui teniamo solo detersivi, aggiungere un boiler, sistemare delle mattonelle saltate ed essere ancora più puliti di quanto non siamo da sempre”.  Al momento, in attesa delle ulteriori verifiche che su indicazione del personale operante del Commissariato saranno svolte dall’ispettorato del lavoro sugli addetti presenti nel ristorante, le sanzioni elevate ammontano complessivamente a circa 6.000 euro oltre all’immediata chiusura del locale disposta dalla Asl.  “Tutte le osservazioni fatte dai controlli sono sacrosante, ma voglio ribadire che al contrario di quanto scritto da alcuni giornali: – Mai nessuna posata o piatto è stato lavato a mano o peggio solo con acqua fredda, ne è mai stata pregiudicata la salubrità degli alimenti preparati – si legge ancora nel post del Tonnarello – Potevamo sicuramente farci trovare meno impreparati e i controlli hanno fatto bene a tirarci le orecchie, impariamo e andiamo avanti. Pochi giorni e torneremo ad essere più belli di prima con buona pace di tutti quelli che ci invidiano…”.

CategorieSenza categoria