Diodato ha vinto la 70esima edizione del festival di Sanremo 

Antonio Diodato, classe 1981, è il vincitore della 70esima edizione del festival di Sanremo. Il cantautore, nato ad Aosta ma di origine pugliese, si è imposto grazie alla canzone “Fai rumore” che fin dalle prime giornate della kermesse aveva convinto una larga parte del pubblico e della critica. Diodato vince anche il premio della critica “Mia Martini” e il premio della Sala Stampa Lucio Dalla al PalaFiori.
Il podio della finalissima della 70esima edizione del festival di Sanremo è occupato in seconda posizione da Francesco Gabbani con la sua “Viceversa” mentre sul gradino più basso, ma di grande prestigio, si sono accomodati i Pinguini Tattici Nucleari con la loro “Ringo Starr”.
Questo è il verdetto delle tre giurie di stasera: demoscopica, sala stampa e televoto che ha ribaltato, in parte, le decisioni delle giornate precedenti escludendo da questa stretta classifica altri nomi che erano ritenuti tra i papabili per la vittoria come Piero Pelù, Elodie e Anastasio.
Questo il resto della classifica finale della competizione canora più importante d’Italia
4) Le Vibrazioni
5) Piero Pelù
6) Tosca
7) Elodie
8) Achille Lauro
9) Irene Grandi
10) Rancore
11) Raphael Gualazzi
12) Levante
13) Anastasio
14) Alberto Urso
15) Marco Masini
16) Paolo Jannacci
17) Rita Pavone
18) Michele Zarrillo
19) Enrico Nigiotti
20) Giordana Angi
21) Elettra Lamborghini
22) Junior Cally
23) Riki
Squalificati Morgan e Bugo che, nella giornata di venerdì, hanno dato vita a una querelle che ha portato la loro esclusione per il testo “cambiato” della canzone. Una modifica determinata dalle incomprensioni e dagli screzi tra i due interpreti durati per tutta la durata del Festival. 
 

CategorieSenza categoria