L’Italrugby cede nel Sei Nazioni alla Francia per 35-22

PARIGI (FRANCIA) (Ultima Ora) – L’Italia del rugby ha rimediato la seconda sconfitta in altrettante uscite al “Sei Nazioni 2020”.
Gli azzurri hanno perso per 35-22, allo Stade de France di Parigi, di fronte ai “galletti” transalpini. Dopo il brutto ko della scorsa settimana, contro i campioni in carica del Galles, la nuova formazione azzurra targata Franco Smith ha dimostrato ampi passi avanti al cospetto della Francia. La gara si è aperta con i galletti subito avanti per 13-0: punizione di Ntamack, meta di Thomas e meta di Ollivon. Buona la reazione dell’Italia, fino al 13-10: meta di Minozzi, trasformazione di Allan e punizione dello stesso Allan. Prima del riposo, però, altro allungo dei padroni di casa, sino al 23-10 dell’intervallo: calcio di Ntamack, meta di Alldritt e tasformazione Ntamack. Intensa anche la ripresa, aperta da una punizione fallita da Allan. A metà frazione Ntamack con meta e trasformazione ha portato i galletti sul 28-10. Poi l’Italia è tornata avanti, 28-17: meta del neoentrato Zani e trasformazione di Allan. A seguire risultato fissato da Serin (meta) e Jalibert (trasformazione) per la Francia e da Bellini (meta) per l’Italia. Prossimo impegno per gli azzurri in casa contro la Scozia il prossimo 22 febbraio.
(Ultima Ora).
L’articolo L’Italrugby cede nel Sei Nazioni alla Francia per 35-22 proviene da Ultima Ora.

CategorieSenza categoria