Greenpeace scopre traffico di rifiuti

11.44
Più di 1.300 tonnellate di rifiuti in plastica spedite illegalmente dall’Italia ad aziende malesi nei primi 9 mesi del 2019, la maggior parte in impianti privi dei permessi per importare e riciclare rifiuti stranieri.
E quanto denuncia una nuova indagine dell’Unità investigativa di Greenpeace Italia. L’organizzazione ambientalista ha già consegnato alle autorità competenti la documentazione. L’indagine di Greenpeace si è avvalsa anche di documenti riservati ottenuti dal governo di Kuala Lumpur.

CategorieSenza categoria