Mussolini resta cittadino onorario di Salò: dopo 96 anni il consiglio comunale vota no alla revoca

Il consiglio comunale di Salò ha votato contro la revoca della cittadinanza onoraria a Benito Mussolini, con 14 voti contrari e tre favorevoli. La maggioranza che governa la cittadina della provincia di Brescia, passata alla storia per aver dato il nome alla Repubblica sociale italiana, non ha voluto togliere l’onorificenza per non “rimestare sentimenti di odio e rivalsa nocivi alla pacifica convivenza civile della nostra comunità”.Ultima ora