Coronavirus: Niccolò, il 17enne bloccato in Cina è in viaggio. Lo Spallanzani pronto ad accoglierlo VIDEO

Coronavirus: Niccolò, il 17enne bloccato in Cina è in viaggio. Lo Spallanzani pronto ad accoglierlo
ROMA – E’ in volo, secondo quanto si apprende, il Boeing KC-767 dell’Aeronautica militare diretto a Wuhan per andare a prendere Niccolò, lo studente italiano 17enne rimasto bloccato nei giorni scorsi nella città cinese focolaio dell’epidemia di coronavirus. Il rientro in Italia è previsto per domani, sabato 15 febbraio.
Il ragazzo verrà ricoverato allo Spallanzani? “Probabile, noi pronti ad accoglierlo”. A dirlo è il direttore sanitario dell’ospedale romano Francesco Vaia nel bollettino medico giornaliero sulla condizione dei pazienti ricoverati nell’istituto per contagio da coronavirus.
Le quarantene procedono regolarmente, fa sapere Vaia. Intanto anche la mattina di oggi, venerdì 14 febbraio, si è riunita la task-force Covid-19 del Ministero della Salute alla presenza del ministro  Roberto Speranza.
Sono state valutate le risultanze del vertice richiesto dall’Italia con i ministri della Salute Ue e degli incontri bilaterali avuti dal ministro Speranza. I referenti scientifici presenti al vertice Oms hanno relazionato la task-force sull’incontro di Ginevra.
Sono state valutate anche le procedure sanitarie e l’andamento della quarantena per gli italiani rimpatriati da Wuhan e posti in isolamento alla “città militare” della Cecchignola e all’Ospedale militare del Celio e i dettagli sanitari e le procedure di isolamento e quarantena del 17enne italiano che rientrerà da Wuhan nelle prossime ore. L’Istituto Superiore di Sanità ha ultimato il primo dei 3 moduli del corso di aggiornamento per tutti i medici, gli infermieri e di tutti gli operatori sanitari.
Fonte: Ansa, Agenzia Vista /Alexander Jakhnagiev 
 
 

$bp(“Brid_81682121”, {“id”:”6540″,”width”:”650″,”height”:”535″,”video”:”519524″});

CategorieSenza categoria