Cosa sappiamo sulle indagini per la morte di Aurora Grazini a Viterbo

La Procura ha indagato per omicidio colposo un medico del pronto soccorso dopo la morte della 16enne avvenuto il 14 febbraio dopo essere stata dimessa dall’ospedale.
C’è un indagato nell’indagine avviata dalla Procura di Viterbo sulla morte di Aurora Grazini, la 16enne trovata in morta in casa sabato mattina. Si tratta di uno dei medici del pronto soccorso dove la minorenne si era recata perché accusava uno stato d’ansia e un attacco di panico. Secondo quanto scrive il Corriere della Sera si tratta del primario del pronto soccorso dell’ospedale Belcolle che il 14 ha visitato la ragazza. Nei suoi confronti l’accusa è di omicidio colposo. All’iscrizione si è arrivati grazie ad acquisizioni testimoniali e documentali.

ATTESA PER I RISULTATI DELL’AUTOPSIA

«Nell’ambito delle attività investigative relative al decesso della giovane Aurora Grazini, avvenuto», si legge in un comunicato della Procura e dei carabinieri, «nella notte tra venerdì 14 e sabato 15 febbraio, è stato notificato un avviso di garanzia a un medico dell’Ospedale di Belcolle al fine di poter effettuare, con le tutele di legge, tutte gli accertamenti necessari. Nel pomeriggio si è svolto l’esame autoptico, su conferimento dell’incarico da parte del Pubblico Ministero titolare del fascicolo, dottoressa Eliana Dolce, il cui esito potrebbe apportare ulteriori elementi all’indagine».

DUBBI SULLA DIAGNOSI DEL 14 FEBBRAIO

La giovane era stata portata al pronto soccorso in ambulanza nel pomeriggio del 14 febbraio con dolori al petto e problemi respiratori. Secondo l’Asl Aurora avrebbe avuto solo una crisi di pianto e d’ansia, per questo le erano state data 15 gocce di En, una benzodiazepina, e fissato un nuovo appuntamento per iniziare un percorso di sostegno psicologico. Tornata a casa aveva accusato debolezza e ancora difficoltà respiratorie, per poi morire tra il 14 e 15 febbraio.
Leggi tutte le notizie di Ultima ora su Google News oppure sul nostro sito Ultima ora.it

CategorieSenza categoria