Capitale Cultura 2021, la Basilicata candida Venosa

E’ stata presentata la candidatura di Venosa a Capitale italiana della cultura.
Il prossimo 2 marzo è fissata la scadenza per la presentazione al Ministero dei dossier di candidature. Venosa, comune in provincia di Potenza, sarà tra le circa quaranta città italiane che concorreranno all’ambito traguardo. L’idea è quella di una candidatura non isolata ma legata a tutto il territorio della Basilicata. Un’impostazione condivisa proprio dalla Regione e dal Presidente Bardi che ha convocato nella città di Orazio i sindaci lucani per far partire un percorso condiviso.
“La storia è il principale patrimonio che abbiamo ereditato dai nostri antenati, e la cultura è l’eredità che lasceremo ai nostri figli – ha detto il presidente della regione Vito Bardi – Su questi valori possiamo insieme costruire un futuro migliore per la nostra regione e per le nostre città. Abbiamo imparato da Matera come la cultura può essere strumento di crescita anche economica, oltre che sociale. Ed è questa la strada che dobbiamo intraprendere tutti insieme, esortando tutti quelli coinvolti a che il progetto di candidatura sia un progetto di un territorio e non di una città sola, un progetto di percorsi e non di un’area isolata”.
(Ultima Ora)
L’articolo Capitale Cultura 2021, la Basilicata candida Venosa proviene da Ultima Ora.

CategorieSenza categoria