Coronavirus, Costa Luminosa sbarca a Savona: isolate a bordo 84 persone con sintomi

GENOVA – Sono iniziate nel pomeriggio di oggi, sabato 21 marzo, i primi trasferimenti al domicilio con trasporti protetti dei passeggeri italiani che si trovano a bordo di Costa Luminosa, la nave da crociera arrivata in porto a Savona. Oggi stesso partiranno i passeggeri residenti nel centro-nord Italia e domattina sbarcheranno i passeggeri diretti nel Centro-Sud. I passeggeri saranno accompagnati al domicilio con trasporti protetti. Tutti i trasporti protetti sono organizzati dalla Protezione civile regionale e nazionale.
Secondo quanto appreso, a bordo di Costa Luminosa è confermata la presenza di 84 persone sintomatiche da coronavirus in isolamento obbligatorio in cabine dedicate. Lo si apprende da Regione Liguria dopo la riunione in videoconferenza del Comitato di coordinamento dei soccorsi, coordinato dalla Prefettura di Savona alla presenza del governatore della Liguria Giovanni Toti, della vicepresidente e assessore alla Sanità Sonia Viale e dell’assessore alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone. In collegamento rappresentanti dell’Unità di crisi nazionale, del ministero degli esteri, della Questura di Savona e di Costa Crociere.
 “Costa Crociere ci ha comunicato che a bordo ci sono 84 persone isolate e che ieri sono risultati positivi in 38 che sono stati sbarcati a Marsiglia”, ha detto l’assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone a margine del vertice in prefettura a Savona. “La mia priorità è sbarcare i 165 italiani e gli stranieri che hanno l’ok del proprio Paese a rientrare nelle loro case – ha detto Giampedrone – mentre per gli altri mi aspetto un piano nazionale. La Liguria non può reggere oltre mille quarantene”. La Svizzera ha detto che prende in carico i suoi 80 cittadini.
Fonte: Ansa 

CategorieSenza categoria