Frode fiscale da 12 mln in gare rally

10.11
I finanzieri della Compagnia di Erba, a conclusione di due verifiche fiscali nei confronti di altrettante società con sede nell’Erbese e operanti nel campo delle sponsorizzazioni sportive, hanno rilevato una frode fiscale di oltre 12 milioni di euro.
Una frode realizzata attraverso l’emissione e l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti da parte di 15 società,perché prive di struttura imprenditoriale e commerciale. Protagonisti, le scuderie automobilistiche, sponsor e società di promozione pubblicitaria.

CategorieSenza categoria