Draghi: “Con Lagarde Bce in buone mani”

16.48
Lasciare la Bce “è più facile” sapendo che resterà in “buone mani”. Così Mario Draghi, rivolto a Christine Lagarde, che gli succederà dal primo novembre.
Nel suo discorso di commiato, a Francoforte,Draghi sottolinea: “E’ il momento di avere più Europa, non meno. Ci serve un’Europa più forte”. L’Eurozona ha poi “bisogno di una capacità di bilancio con dimensioni e meccanismo adeguato”.
E ringrazia Mattarella, Macron e Merkel per aver “respinto con forza le voci illiberali che ci avrebbero fatto voltare le spalle all’integrazione Ue”.

CategorieSenza categoria