Australia, l’atleta transgender Mouncey accusa: “La Nazionale mi discrimina”

Dopo le terapie ormonali cominciate nel 2015, la successiva procedura burocratica per cambiare sesso e le sue prime partite con la rappresentativa femminile australiana di pallamano, Hanna Mouncey sperava in una convocazione per i Mondiali in corso. “Invece le mie compagne mi hanno respinto, non volevano che usassi le loro docce, non mi volevano in spogliatoio con loro e hanno ottenuto la mia esclusione “, ha dichiarato ai media l’atleta transgender.Ultima ora

CategorieSenza categoria