Wanda Nara: “Tutti volevano che facessi film a luci rosse, ma non mi va”

Wanda Nara: “Tutti volevano che facessi film a luci rosse, ma non mi va” (Foto Ansa)
ROMA – “Tutti volevano che facessi film a luci rosse, ma non mi va”. Parola di Wanda Nara ospite a #CR4 – La Repubblica delle Donne, il programma di Piero Chiambretti in onda su Rete 4. La conduttrice e procuratrice di Mauro Icardi (il suo compagno) risponde alle domande di Piero Chiambretti e Alfonso Signorini. “La mia personalità è questa, non la posso cambiare – dice – non ho filtri, quella che sono sono. Penso che rispetto a Pupo non è che conosco a tutti e veramente vado a valutare la persona e non il personaggio, io voglio vedere dentro questa casa la persona. Parliamo e giudichiamo il personaggio, ma io bado ad altro”.
Quindi spiega: “Ho iniziato a lavorare per Mauro quasi a caso, poi ha avuto una grande delusione con questa persona e si è ritrovata subito con me”. Chiambretti poi manda un video hot in cui si vede la bellissima Wanda leccare il microfono con Malgioglio che sottolinea “è brava col microfono”. La procuratrice di Mauro Icardi racconta: “Volevano facessi il po***, ma non mi va!”.
Chiambretti le ha poi chiesto perché ci sia tanto livore tra lei e la sorella di Mauro, Ivana. “Penso sia ancora piccola e che ha cercato questa strada nel mondo dello spettacolo (riferendosi al gossip, ndr). In Argentina conta di più e sempre la famiglia… Se ho rapporti con lei oggi? Per sanare un po’ ci vuole comprensione. Lei è stata al Grande Fratello argentino e ha detto il contrario su di me di quanto detto in Italia”. (Fonte #Cr4). 
L’articolo Wanda Nara: “Tutti volevano che facessi film a luci rosse, ma non mi va” sembra essere il primo su questo quotidiano.

CategorieSenza categoria