Salvini ha violato il suo stesso decreto

L’ex ministro indagato per sequestro e abuso di potere nel caso Gregoretti perché ha superato i limiti della norma che lui stesso ha pensato: «Su una nave militare non trovano applicazione le norme contenute nel cosiddetto Sicurezza bis».
Salvini ha violato il decreto Salvini, o meglio il decreto sicurezza bis. L’ex ministro dell’Interno è indagato per il caso del blocco della nave Gregoretti dal tribunale dei ministri perché ne ha esteso l’applicazione alle navi militari, sconfinando dai suoi poteri ed entrando in quelli dell’apparato della Difesa.

L’articolo 1 del decreto sicurezza bis, che riguarda l’ambito di autorità del ministro dell’Interno. «ALLE NAVI MILITARI LE NORME NON SI APPLICANO»

«Nel caso in esame, poiché i fatti hanno coinvolto una nave della Guardia Costiera Italiana, e quindi, una nave militare, non trovano applicazione le norme contenute nel cosiddetto Decreto sicurezza bis», ha scritto il Tribunale dei ministri di Catania nella richiesta di autorizzazione a procedere al Senato per Salvini. Il ministro dell’Interno non può infatti vietare l’ingresso, il transito o la sosta a «naviglio militare» o a «navi in servizio governativo non commerciale».
Leggi tutte le notizie di Ultima ora su Google News oppure sul nostro sito Ultima ora.it

CategorieSenza categoria