PIERO ANGELA ARRIVA SU RAIPLAY CON “SUPERQUARK +”

Dopo Fiorello, un altro big della tv arriva su RaiPlay: è Piero Angela che, dal 22 dicembre, proporrà sul web dieci puntate (da quindici minuti ciascuna) di “SuperQuark+”, versione smart del celebre programma andato in onda per la prima volta venticinque anni fa su Raiuno. Ad affiancare Angela in “SuperQuark+” (che è diretto da Cristiano Leuti) ci sono cinque ricercatori (l’età media è di circa 30 anni) trasformati per l’occasione in divulgatori in perfetto “stile Angela”: Davide Coero Borga, Giuliana Galati, Luca Perri, Edwige Pezzulli e Ruggero Rollini parleranno insieme ad Angela di vita extraterrestre, amore, diete, sport, vista, freddo, acqua, memoria, gioco e sonno.
Angela, 91 anni proprio il 22 dicembre, è entusiasta della nuova avventura che lo vede testimonial della divulgazione scientifica sul web: “Abbiamo lavorato tanto, abbiamo creduto in questo progetto fin dall’inizio” dice il giornalista che ricorda di essere sempre stato curioso: “Quando ero piccolo i miei genitori mi regalarono un’enciclopedia in dieci volumi. Il più consumato era quello dei perché”. Angela è entrato in Rai nel 1952: “Sarei dovuto andare in pensione 26 anni fa. Ma, in quel caso, cosa avrei fatto in questi 26 anni? Oggi abbiamo un’aspettativa di vita lunga: quando sono nato la mia aspettativa era di vivere fino a 52 anni… ne ho fregati 40! Ogni volta che stai per morire, la scienza arriva e ti regala un altro pezzetto. La verità è che si è giovani fino a quando si hanno progetti”.
Ad accogliere Piero Angela nel salone degli Arazzi della sede Rai di viale Mazzini stamattina c’erano il presidente della Rai Marcello Foa, la direttrice di RaiPlay Elena Capparelli e quella di Raiuno Teresa De Santis: “Solo un anno fa eravamo in questa sala per festeggiare i novant’anni di Piero Angela” ha ricordato Foa. Che ha aggiunto: “Nel 1981, con la prima puntata di Quark, Angela dava vita all’esigenza di conoscere meglio la scienza, fino ad allora riservata a pochi. Ora RaiPlay pensa che sia il testimonial migliore per vincere la sfida anche sul web”. Capparelli conferma: “Oggi si conclude il primo show in diretta di RaiPlay, le diciotto puntate di Fiorello. Da eccellenza a eccellenza nello stesso giorno lanciamo questo nuovo prodotto. Oggi tutto è frantumato e veloce, spesso c’è poca cura delle fonti: noi iniziamo un percorso per una conoscenza strutturata. È bene che anche il pubblico più giovane, che magari non guarda la televisione, possa avere questa conoscenza a disposizione”. E, mentre Capparelli conclude definendo Piero Angela “il più grande innovatore”, Teresa De Santis riferisce i risultati di un’indagine di qualità effettuata sulle dieci puntate di “SuperQuark+”: “Il programma è stato apprezzato dal 76,6%, pari a tre persone su quattro, con un gradimento superiore ad 8, in una scala da 0 a 10”.
(Ultima Ora).
L’articolo PIERO ANGELA ARRIVA SU RAIPLAY CON “SUPERQUARK +” proviene da Ultima Ora.

CategorieSenza categoria