Il governo alla prova del decreto intercettazioni

Le nuove norme saranno discusse nel vertice del 21 dicembre assieme al Milleproroghe con novità su class action e eco bonus.
Un decreto ad hoc per le intercettazioni in Consiglio dei ministri. Il governo ha deciso di non inserire le norme così delicate dal punto di vista politico giudiziairio nel Milleproroghe, anch’esso sul tavolo del Cdm di oggi. Tra le principali novità di quest’ultimo niente class action fino a ottobre, bonus per eco-scooter anche nel 2020 e altri 2 anni di sperimentazioni sugli animali per le droghe. Intanto il leader del M5s Luigi Di Maio ha dichiarato a Repubblica: «Questo governo deve andare avanti, senza indugi e polemiche. Chi rema contro, rema contro il Paese».
Leggi tutte le notizie di Ultima ora su Google News oppure sul nostro sito Ultima ora.it

CategorieSenza categoria