Draghi:”Recessione resta primo rischio”

15.28
“Di fronte alle prospettive indebolite e alla prevalenza di rischi al ribasso, i governi che hanno spazio di manovra di bilancio devono agire in modo efficace e tempestivo”. E’ la nuova sollecitazione che arriva dal presidente Bce Draghi, dopo il suo ultimo direttivo, tornando anche ad invitare i Paesi ad alto debito ad una “politica prudente”.
Draghi dà una valutazione “positiva” dei tassi negativi, visti “i miglioramenti nell’economia”. Ma avverte: “Il principale rischio è quello di una recessione”, globale e nella zona euro.

CategorieSenza categoria