SHIFFRIN VINCE LO SLALOM DI LIENZ, BRIGNONE CHIUDE 13^

Mikaela Shiffrin fa il bis in quel di Lienz, portandosi a casa anche lo slalom dopo il gigante vinto a mani bassi nella giornata di ieri. Manifesta superiorità da parte dell’americana, nella prima e nella seconda manche, che le permette di allungare ulteriormente in una classifica generale ormai praticamente ipotecata: a quasi 300 punti una mai doma Federica Brignone. Non basta un’ottima Vlhova, sul tracciato dipinto dal suo allenatore: la slovacca è prima tra le umane, dietro solo all’extraterrestre a stelle e strisce di ben 61 centesimi. Il vantaggio sulle inseguitrici, ovvero dal terzo gradino del podio, è abissale per quanto riguarda Shiffrin e Vlhova: distacchi al traguardo oltre il secondo e mezzo dalla testa, come alla vigilia giustamente si pronosticava. In lacrime Michelle Gisin, capace di assicurarsi il terzo posto nonostante più di qualche momento complicato nelle scorse stagioni. Beffata l’austriaca Katharina Liensberger, lontana 16 centesimi dal podio. Tra le big inforcata di Wendy Holdener, il cui talento non è ancora sbocciato definitivamente. Dopo la giornata felice nel gigante con il secondo posto di Marta Bassino, i colori italiani non si ripetono nella disciplina più tecnica. Federica Brignone limita i danni con una tredicesima posizione che fa bene alla generale: continuità da vendere per la valdostana in un inizio di stagione decisamente positivo. Sorride meno Irene Curtoni, da cui nello slalom forse ci si aspettava qualcosa in più di una quattordicesima piazza: entrambe le azzurre arrivano al traguardo con oltre 3 secondi di ritardo. Chiude i discorsi per l’Italia la giovanissima Lara Della Mea, leggermente meno pimpante dello scorso anno: la classe 1999 va in ogni caso a punti, chiudendo al 24^ posto.
(Ultima Ora).
L’articolo SHIFFRIN VINCE LO SLALOM DI LIENZ, BRIGNONE CHIUDE 13^ proviene da Ultima Ora.

CategorieSenza categoria