La truffa dei Bimby online: vendevano elettrodomestici fantasma e poi sparivano nel nulla

La vicenda è stata ricostruita dai militari di Rubiera, Reggio Emilia. Due disoccupati pugliesi pubblicavano una inserzione su un sito di vendite online e collegavano l’annuncio a un numero di cellulare attraverso il quale avveniva la trattativa. La cifra pattuita veniva caricata su una carta prepagata e a quel punto i truffatori sparivano.Ultima ora

CategorieSenza categoria