Sudan,tortura e morte.Condannati agenti

15.10
Un tribunale sudanese ha condannato a morte 27 agenti dell’intelligence per aver torturato e ucciso un manifestante anti-Bashir, durante le proteste che hanno portato alla deposizione del dittatore. Lo riferiscono media locali.
Gli agenti sono accusati di aver torturato a morte e impiccato un isegnante, dopo il suo arresto avvenuto nel gennaio 2019. A partire dal dicembre 2018, nel Paese africano ci sono state sanguinose proteste per le dimissioni dell’ex presidente,deposto poi da un colpo di stato militare.

CategorieSenza categoria