TUTTE LE NOVITA’ CHE ARRIVERANNO NEL 2020

Nel 2020 arriveranno sul mercato italiano numerose novità che elencheremo mese per mese. A dominare la scena i modelli elettrici ed elettrificati. Molta curiosità per le Fiat 500 elettrica (lancio in luglio, previsione di vendita di 80.000 unità nel mondo), 500 e Panda mild-hybrid (queste due del segmento A, potranno contare sull’inedito motore 3 cilindri aspirato da 70 cv con sistema mild hybrid da 12 V), quindi la Lancia Ypsilon mild-hybrid, saranno tutte sul mercato nel primo trimestre. Alzeranno i veli al Salone di Ginevra. Per Panda annunciaticambiamenti leggeri al design esterno e negli interni, qualche rumors parla anche di una versione Sport. Nel corso dell’anno aggiornamenti della gamma di motori di Fiat 500X, 500L e Tipo, quest’ultima debutterà al Salone di Instabul perchè è assemblata in Turchia. Inoltre l’alimentazione ibrida plug-in allargherà l’offerta di Jeep Renegade e Jeep Compass. A febbraio partirà la produzione Melfi della Compass per poi essere esportato in tutti i mercati dell’area EMEA in cui Jeep è presente.
In primavera saranno disponibili le varianti plug-in hybrid della Renegade e della stessa Compass. Nella seconda metà dell’anno è previsto il debutto del nuovo pick-up Jeep Gladiator. Tra un anno la gamma dei marchi del Gruppo Fca, a partire da Alfa Romeo(che dovrebbe vivere un 2020 di transizione con il debutto in concessionaria delle nuove Giulia che disporrà anche del nuovo motore 2.2 turbo diesel da 136 cv e Stelvio MY 2020 con dotazioni di serie arrichite con il Connect 8.8″ touch e con l’aggiunta di guida assistita, quindi l’Alfa Tonale, il nuovo Suv da 240 cv che sarà prodotto a Pomigliano d’Arco, che debutterà al Salone di Ginevra e che sarà commerciato a fine anno (previsto anche un 4 cilindri di 150 cv se ibrido leggero o di 190 cv in quella termica, prezzo da 32.000 euro), usciranno di scena dal listino la Giulietta e la 4C) e Maserati, sarà decisamente differente (il Tridente ha in cantiere i restyling di Ghibli, debutto al salone di Ginevra, l’ammiraglia Quattroporte e il Suv Levante e non mancheranno le varianti plugh-in hybrid. In maggio, poi, arriverà la nuova sportiva che manderà in pensione la Gran Turismo).
Ferrari, forte di un magico 2019 a livello di vendite e di risultati finanziari con cinque modelli in vetrina, dalla F8 Tributo alla SF90 Stradale la supercar ibrida da 1000 cv, la 812 GTS, la F8 Spider e la Roma, già promette ulteriori novità nel nuovo anno con il debutto commerciale dei progetti svelati nel corso degli ultimi mesi cioè la variante ad alte prestazioni della 812 Superfast, una versione spider della SF90 Stradale ed una evoluzione sportiva della Portofino. Uno di questi modelli Ferrari potrebbe debuttare in ottobre al salone di Parigi. In gennaio saranno in vendita Bmw Serie 2 Gran Coupè ed X6, Citroen C5Aircross plug-in, Ferrari F8 Tributo, Ford Puma, Opel Grandland X plug-in, Renault Captur, Skoda Superb iV, VW Passat GTE. In febbraio Hyundai i10, Jaguar F-Type, Lamborghini Urus plug-in, Mercedes GLE Coupè, Mini Cooper SE, Peugeot 508 plug-in Hybrid, 3008 plug-in hybrid. In marzo, Bmw M3, Ford Kuga, Kia e-Soul,Land Rover Defender 110, Mercedes GLE 63, Opel Corsa-e, Polestar 2, Skoda Octavia e l’attesa ottava generazione di VW Golf.
In aprile, Aston Martin DBX, Audi A3, Bmw X5 M, Cupra Formentor, Jaguar XJ, Lamborghini Sian FKP 37, Mercedes EQA, Peugeot 2008, Renault Captur plug-in hybrid, Seat Leon, VW T-Roc cabrio, Citroen C4 Cactus, quella elettrica costerà 30.800 euro. In maggio, Bmw iX3, Ferrari Roma, Ford Explorer, Mercedes GLA, seconda generazione (mostrato di recente il primo teaser della Eqa, il futuro modello d’ingresso della gamma elettrica del brand di Stoccarda), Nissan Juke, Opel Insigna, Peugeot 3008 (arriva la variante ibrida plug-in, nelle versioni a trazione anteriore sono 225 i cv e 300 nelle versioni integrali, prezzi da 44.380 e 53.880 euro, di base il motore 1.6 benzina, cambio automatico ad 8 marce a cui si aggiunge uno o due motori elettrici), Porsche 911 GT3, VW Golf GTIe GTD. In giugno, Audi e-tron Sportback, Bmw Serie 4 Coupè, Chevrolet Corvette C8, Ford Explorer plug-in hybrid, Jeep Wrangler plug-in, Mercedes Classe E, Nissan Qashqai, Toyota yaris (quarta generazione, motore di punta l’ibrido di 1.5 litri da 120 cv abbinato a due unità elettriche e trasmissione automatica, da 16.000 euro), VWID.3 (motore da oltre 200 cv, batterie da 45 kWh per 330 km di autonomia, da 58 kWh per 420 km e da 58 kWh per 550 km, viene offerta la ricarica con wall-box, da 30.000 euro).
In luglio, Ferrari 812 GTS, Fiat 500 elettrica (da 30.000 euro, aumenta di un paio di cm in lunghezza), Land Rover Defender 90, Lexus LC Convertibile, Lotus Evjia, Mercedes GLE 63 Coupè, Seat El-Born, Skoda Kodiaq, VW Golf GTE. In agosto, Jeep Wrangler PHEV, Mercedes Maybach GLS, Polestar 3, Porsche Tayacan Cross Turismo, Seat Ateca, Skoda Vision iV, Tesla Model Y e Honda-e, lunga 390 cm, autonomia di 220 km, potenze da 136 e 154 cv, 32.000 euro. Ed ancora in settembre, Audi Q4 e-tron, Citroen C4, DS 9, Ferrari F8 Tributo Spider, Jaguar XF, Porsche Panamera, VW Golf R e TCR. In ottobre, Jaguar F-Pace, Jeep Grand Cherokee, Maserati Ghibli, Mazda 3 Speed, RX8 ed MX-30, la prima auto elettrica da 34.900 euro, Mercedes Classe E Coupè e EQA, Opel Mokka X, VW ID.4 e Golf Variant. In novembre, Bmw Serie 2 Active Tourer, Ford Mustang Mach-E, Honda Jazz, Jaguar E-Pace, Mercedes Classe S, Toyota Mirai, Volvo XC40 Recharge.
A chiudere l’anno 2020, Alfa Romeo Tonale, Audi Q5, Hyundai ix30, Jaguar XJ electric, Land Rover Road Rover, Porsche 911 turbo e VW Golf Variant Alltrack. Lexus pronta a sbarcare in Europa con la UX 330e, autonomia di 400 km, prezzi da 40.000 euro. I saloni più importanti del 2020 inizieranno in gennaio a Montreal, quindi Bruxelles, Chicago, Ginevra dal 5 al 15 marzo, Auto China a Pechino (aprile), Detroit in giugno, Parigi in ottobre.
(Ultima Ora).
L’articolo TUTTE LE NOVITA’ CHE ARRIVERANNO NEL 2020 proviene da Ultima Ora.

CategorieSenza categoria