Orrore in ospedale, paziente bruciata viva dai medici per errore durante l’operazione in Romania

Una paziente rumena di 66 anni ricoverata all’ospedale di Bucarest è stata bruciata viva dai medici che per errore le hanno dato fuoco durante un’operazione chirurgica. La 66enne era stata trattata con un disinfettante a base di alcool ma per l’intervento i medici hanno deciso di usare un bisturi elettrico che in un attimo ha bruciato coma una torcia la paziente distesa sul tavolo operatorio.Ultima ora

CategorieSenza categoria