Incendio nel cantiere del viadotto Polcevera a Genova

In fiamme la pila 13, al momento non si registrano feriti. Il rogo sarebbe partito dalle scintille di un flessibile usato da un operaio.
Un grosso incendio è divampato attorno alle 6 del mattino del 31 dicembre nel cantiere del nuovo viadotto Polcevera a Genova. Le fiamme hanno avvolto la pila 13 e sul posto sono intervenute cinque squadre dei vigili del fuoco. Dopo circa un’ora e mezza l’incendio è stato completamente domato e non si registrano feriti. Via Fillak è stata chiusa al traffico per consentire che le operazioni di spegnimento avvenissero in sicurezza, poi è stata riaperta.

LE POSSIBILI CAUSE DEL ROGO

Secondo una prima ricostruzione, il rogo sarebbe partito da un flessibile usato da un operaio. Le scintille avrebbero raggiunto strutture in polistirolo all’interno della pila, che hanno preso fuoco. Le verifiche dei pompieri, in ogni caso, sono ancora in corso.

ULTERIORI RITARDI NEI LAVORI

L’incidente è destinato a causare ulteriori ritardi nei lavori, che si aggiungono al mese e mezzo annunciato nelle scorse settimane dal sindaco di Genova Marco Bucci, commissario per la ricostruzione.
Leggi tutte le notizie di Ultima ora su Google News oppure sul nostro sito Ultima ora.it

CategorieSenza categoria