Mourinho sbircia gli appunti del Southampton: “Sono stato scortese, ma con un idiota”

José Mourinho (foto d’archivio Ansa)
ROMA – Mourinho perde con il suo Tottenham (0-1 in trasferta contro il Southampton) ma riesce ancora a far parlare di sé.
Al 78′, evidentemente frustrato per l’1-0 in favore degli avversari, l’allenatore del Tottenham, che quest’anno è entrato in corsa prendendo il posto di Pochettino, si è avvicinato alla panchina del Southampton per sbirciare tra gli appunti dello staff rivale. Una sorta di provocazione che è costata allo Special One il cartellino giallo. “Ho meritato l’ammonizione perché sono stato scortese – ha detto Mourinho poi a fine gara – ma lo sono stato con un idiota”. 
“La partita non è stata facile – ha detto ancora il portoghese – i ballboys erano molto ben allenati nel perdere tempo. E dopo l’infortunio di Kane abbiamo giocato gli ultimi 15 minuti senza un attaccante riconosciuto e questo ha reso tutto ancora più difficile”.
Cartellino giallo o meno, per il Tottenham la situazione in classifica resta complicata. La squadra di Mou infatti al momento è sesta in classifica con 30 punti. A meno sei punti dal Chelsea. A meno 14 punti dal Manchester City. In testa, con dieci punti sul Leicester, c’è sempre il Liverpool di Klopp che continua a vantare un ruolino di marcia impressionante: tutte vittorie e un solo pareggio. Liverpool che, ricordiamo, ha due partite in meno rispetto alle rivali.
Fonte: YouTube.

CategorieSenza categoria