Attacchi nel Mali rivendicati dall’Isis

22.12
L’Isis ha rivendicato gli ultimi attacchi contro i militari in Mali: quello di ieri contro una postazione delle truppe locali, che ha causato 53 morti, e quello di stamane in cui è rimasto ucciso un soldato francese.
Lo riferisce ‘Site’, il sito di monitoraggio del ‘mondo jihadista’. Entrambi gli attacchi sono stati lanciati nella regione nord-orientale di Menaka,vicino al confine con il Niger. L’Isis ha attaccato “elementi dell’infedele esercito maliano”, si legge. E si parla di “scontri con diversi tipi di armi”.

CategorieSenza categoria