CDM SPADA, LE AZZURRE SI FERMANO AI QUARTI

Si conclude al sesto posto per l’Italia la prima gara a squadre della stagione di Coppa del Mondo di spada femminile. Sulle pedane di Tallinn si è infatti svolta la tappa d’esordio stagionale del circuito internazionale e che, questa domenica, ha visto lo svolgimento della gara per Nazionali. L’Italia, in pedana con l’oramai consolidato quartetto composto da Mara Navarria, Rossella Fiamingo, Alice Clerici e Federica Isola, si è fermata ai quarti di finale. Dopo il successo contro il Perù per 45-23 e la vittoria agli ottavi contro l’Ungheria col punteggio di 43-35, è giunta la battuta d’arresto, per 41-31 contro la Polonia, poi vincitrice finale della tappa estone. Per le azzurre del CT Sandro Cuomo si sono quindi le porte del tabellone dei piazzamenti dove, nel primo assalto, è stata fermata l’Ucraina per 45-40, prima di subire, nel match che valido per il quinto posto, il 34-27 dalle padrone di casa dell’Estonia.
In chiave qualificazione olimpica, il risultato ottenuto sulle pedane estoni non compromette alcuna chanches “anzi – dice il Commissario tecnico Sandro Cuomo – è un buon risultato, anche se sembra paradossale. E’ chiaro che avrei preferito fare meglio del sesto posto, ma è l’ennesima tappa di un percorso di crescita. Oggi abbiamo pagato un eccesso di “timidezza” in pedana che, contro la Polonia, ci ha visto iniziare in salita e non riuscire a recupare nel punteggio. Dobbiamo avere maggiore consapevolzza delle nostre potenzialità e, quindi, entrare in pedana con maggiore autorevolezza ed a testa alta. La concorrenza è alta ed assai livellata, ma noi non siamo inferiori a nessuna delle squadre che oggi ci stanno avanti in classifica”.
(Ultima Ora).
L’articolo CDM SPADA, LE AZZURRE SI FERMANO AI QUARTI proviene da Ultima Ora.

CategorieSenza categoria