“Precario della scuola, sono stato mesi senza stipendio: così viene calpestata la mia dignità”

Fanpage.it riceve e pubblica la lettera di Matteo, 39enne insegnante e supplente di storia dell’arte presso una scuola superiore di Torino, rimasto per mesi senza stipendio: “Nella mia stessa situazione si trovano migliaia di docenti. Io questo lavoro lo amo, lo affronto con passione e spirito di abnegazione, e la scuola pubblica, che non è classista verso gli studenti, non dovrebbe esserlo nemmeno verso i docenti”.Ultima ora

CategorieSenza categoria