Segregata in Marocco, si rompe le gambe per tentare di scappare: salvata dalla polizia

Sequestrata in Marocco dopo aver acconsentito a trasferirsi per un matrimonio di convenienza, una 47enne sarda è stata liberata dopo l’intervento del Servizio per la cooperazione internazionale di polizia (Scip). Nel Paese africano l’uomo che avrebbe dovuto sposare l’ha sequestrata tenendola segregata in un’abitazione con le sbarre alle finestre.Ultima ora

CategorieSenza categoria