Oman, morto il sultano Qabus bin Said al Said: ha governato il paese dal 1970

Qabus bin al Said, il sultano dell’Oman è morto (Foto archivio ANSA)
ROMA – Il sultano dell’Oman Qabus bin al Said è morto il 10 gennaio a 79 anni. Al suo posto ha giurato come sultano il cugino Haitham ben Tarek, scelto proprio da Qabus come suo erede, che ha prestato giuramento come nuovo sovrano.
A dare la notizia della morte del sultano è stata l’agenzia di stampa ufficiale Ona: “E’ con tristezza che il sultanato dell’Oman piange il nostro sultano Qabus bin Said, richiamato a Dio venerdì sera”. Qabus ha governato il Paese della penisola araba per quasi 50 anni, a partire dal 1970. Da tempo era malato, forse di cancro al colon.
Il governo di Muscat nella nottata tra 10 e 11 gennaio ha annunciato che Haitham ben Tarek, ministro del patrimonio e della cultura e cugino del defunto sultano, è il nuovo Sultano dell’Oman e ha già giurato. Su Twitter il governo fa sapere: “Haitham ben Tarek ha prestato giuramento come nuovo sovrano dopo una riunione della famiglia reale (…), che ha approvato la scelta fatta da Qabus prima di morire”. (Fonte ANSA)

CategorieSenza categoria