GIGANTE ADELBODEN A KRANJEC, RIMPIANTI ITALIA

L’Italia sogna ad Adelboden poi si risveglia bruscamente. A vincere lo slalom gigante, nella storica pista svizzera, è lo sloveno Zan Kranjec davanti al croato Filip Zubcic e alla coppia formata dal francese Victor Muffat-Jeandet e dal norvegese Henrik Kristoffersen. Dopo una prima manche straordinaria Luca De Aliprandini era al comando davanti ad un incredibile Giovanni Borsotti, sceso in pista con il pettorale numero 53. Poi nel momento decisivo le cose precipitano: De Aliprandini, in testa a poche porte dalla fine con tre decimi di vantaggio, scivola e dice addio ai sogni di gloria. Mentre Borsotti non riesce a ripetersi e perde progressivamente chiudendo al quattordicesimo posto: “Ieri avrei firmato per un questo risultato, ma dopo la prima di oggi un po’ di delusione c’è – ha confessato l’azzurro a caldo – Me la faccio andar bene perché sono punti e per me sono importanti però oggi stavo sciando bene ma nella seconda manche ho subito un po’ più la pista”. A punti anche Riccardo Tonetti che termina la sua prova sedicesimo mentre nulla da fare per Manfred Moelgg che è caduto nel corso della sua seconda manche, uscendo zoppicante dalla pista. L’azzurro sta facendo accertamenti al ginocchio presso l’ospedale di Frutingen e proseguirà più tardi presso il centro di Interlaken. Nella classifica generale Kristoffersen balza davanti a tutti con 531 punti, 12 in più del suo connazionale Aleksander Aamotd Kilde mentre il francese Alexis Pinturault, solamente decimo oggi, è terzo con 501 punti. Quarto Dominik Paris, con 454 lunghezze, l’azzurro in questo week-end ovviamente riposa visto che anche domani è pan per gli slalomisti: alle 10,30 e alle 13,30 tutti nuovamente in pista per lo slalom speciale. L’Italia con Gross e Vinatzer vuole tornare nuovamente sul podio.
(Ultima Ora).
L’articolo GIGANTE ADELBODEN A KRANJEC, RIMPIANTI ITALIA proviene da Ultima Ora.

CategorieSenza categoria