Le quotazioni di Borsa e spread del 4 novembre 2019

Piazza Affari si prepara all’apertura dopo una settimana chiusa in positivo. Il differenziale Btp Bund a quota 137 punti base. I mercati in diretta.
La Borsa italiana si prepara alla sessione del 4 novembre 2019 dopo che Piazza Affari ha chiuso la settimana svettando in Europa in una giornata positiva per tutti i listini del Vecchio Continente, che si sono accodati ai nuovi record di Wall Street festeggiando i dati sull’occupazione americana.

Il Ftse Mib ha chiuso in rialzo dell’1,06% davanti a Francoforte, Londra e Parigi, trainato dalla corsa di Tenaris (+8,5%), che ha rimbalzato dai minimi da febbraio 2016 in scia ai rialzi sulle commodities, e di Atlantia (+3,2%), che incassa il rinnovato impegno dei Benetton e la discesa in campo di Lufthansa per Alitalia. Sul listino milanese hanno brillato anche Amplifon (+2,6%), Saipem, Cnh e Prysmian (+2,4%) e Stm (+2%) con Unicredit in luce (+1,4%) tra i bancari. Male invece Cattolica (-4,4%), che sconta il ritiro delle deleghe a Minali. Continuano infine gli acquisti su Fca (+0,6%) in scia alla fusione con Peugeot, che a Parigi ha messo a segno un mini-rimbalzo (+2,9).

SPREAD A QUOTA 137 PUNTI BASE

Lo spread fra Btp e Bund chiude in rialzo a 137 punti base dai 133 punti di ieri. Il rendimento del decennale italiano è pari allo 0,98%.

I MERCATI IN DIRETTA
Leggi tutte le notizie di Ultima ora su Google News oppure sul nostro sito Ultima ora.it

CategorieSenza categoria