Autogrill, la controllata Usa ottiene un nuovo contratto da 186 milioni

Sarà della durata di 10 anni e completerà la nuova food hall all’interno dell’areoporto internazionale Fort Worth di Dallas.
L’anno inizia con un ricco contratto da 186 milioni di dollari negli Stati Uniti per il gruppo Autogrill. Infatti, la controllata HMSHost Corp., in partnership con Java Star Inc. e F. Howell Management Services Ltd., si è aggiudicata in Texas un nuovo contratto della durata di 10 anni per completare la nuova food hall all’interno dell’aeroporto internazionale Fort Worth di Dallas (DWF). Una volta realizzata, la nuova food hall offrirà ai clienti in viaggio un’esperienza gastronomica ancora più ricca e diversificata. Questo contratto completa la presenza di HMSHost Corp. a Dallas dove era già operativa presso gli aeroporti di Love Field e Fort Worth. Tuttavia, non finisce qui perché nuove aperture ci sono state anche in Florida, presso l’Aeroporto Internazionale Fort Lauderdale – Hollywood International Airport, dove HMSHost Corp. ha inaugurato nuovi ristoranti, andando così ad arricchire l’offerta gastronomica per i viaggiatori, con particolare attenzione ai sapori locali ma portando anche brand conosciuti in tutto il mondo.

SI AMPLIA LA PRESENZA IN NORD AMERICA

Con gli ultimi contratti, la presenza internazionale di Autogrill in Nord America si sta ulteriormente ampliando. Con la controllata HMSHost, infatti, è presente in oltre 80 location di viaggio, gestendo un vastissimo portafoglio dei migliori brand riconosciuti a livello mondiale (come Starbucks Coffee, Burger King, Pizza Hut e, tra i più recenti accordi, Shake Shack). Mentre in Nord Europa e Asia Pacific il gruppo opera tramite HMSHost International. Nel 2016 HMSHost ha acquisito le attività di CMS (Concession Management Services) per rafforzare la propria posizione di leader dei servizi di ristorazione aeroportuale in Nord America, in particolare negli scali aeroportuali di Los Angeles e Las Vegas.

LA CONTROLLATA AMERICANA FATTURA 2,8 MILIARDI DI DOLLARI

Nel 2018,  Autogrill ha conseguito ricavi pari a circa 4,7 miliardi di euro e il canale aeroportuale ha rappresentato il principale canale di attività per il gruppo, generando circa il 58% dei ricavi totali, con una presenza diffusa in Nord America e in Europa e Asia. HSMHost Corp., nel solo Nord America, ha registrato un fatturato di oltre 2,8 miliardi di dollari: forte della sua presenza capillare sul territorio e del mix esclusivo di brand locali, regionali e internazionali.
Leggi tutte le notizie di Ultima ora su Google News oppure sul nostro sito Ultima ora.it

CategorieSenza categoria