Rohani ha chiesto all’esercito di “scusarsi” per l’aereo abbattuto

Il presidente iraniano, Hassan Rohani, ha lanciato un appello all'”unità nazionale” alla luce delle proteste che si sono scatenate nel Paese dopo l’ammissione che è stata la contraerea iraniana ad abbattere l’aereo ucraino. Il leader iraniano ha chiesto alle forze armate di “scusarsi” per la tragedia provocata. Da giorni, ci sono manifestazioni di protesta contro il regime da parte di studenti nelle università di Teheran, e ieri si è diffusa la notizia che è stato arrestato l’uomo che filmò l’abbattimento dell’aereo ucraino, avvenuto l’8 gennaio scorso pochi minuti dopo il decollo dall’aeroporto di Teheran. 

CategorieSenza categoria