Cividate, condannato a 4 anni e mezzo l’ex comandante dei vigili: aggredì a calci e pugni un collega

Massimiliano Laruccia, ex comandante della polizia locale di Cividate al Piano, paese in provincia di Bergamo, è stato condannato in primo grado a quattro anni e mezzo di reclusione per l’aggressione a calci e pugni ai danni di un collega, avvenuta nel febbraio del 2014. L’uomo è stato condannato anche per calunnia, in quanto aveva accusato il collega di essersi inventato tutto. Cadute, invece, le accuse di truffa, peculato e tentata estorsione.Ultima ora