Ucciso a Roma, parla compagna fermato

21.53
“E’ successo un casino”. Così Valerio Del Grosso, uno dei due 21enni accusati dell’omicidio di Luca Sacchi, alla compagna alcune ore dopo il delitto.
Del Grosso alle 23.15 circa del 23 ottobre scrive alla compagna per vedersi.
E passa la notte con lei in un albergo.
“Mi riferiva che era successo un casino e che lui aveva esagerato nel comportarsi”, dice la donna agli inquirenti.
Dopo “mi riferiva che aveva sparato in testa a una persona non specificandone le motivazioni”. Tutti, aggiunge, gli consigliavamo di “andarsi a costituire”

CategorieSenza categoria