IMMOBILIARE, BACCARINI “MIGLIORARE ATTRATTIVITÀ”

Per il sesto anno consecutivo in Italia è aumentato il numero delle compravendite, ma i valori di mercato segnano ancora un -0,4% a livello nazionale. A cercare di dare una spiegazione a questa tendenza, a margine del convegno Re Italy in corso di svolgimento alla Borsa di Milano, è stato il presidente della Fiaip Gian Battista Baccarini che ha spiegato: “Secondo noi il fatto che calino i valori, è dettato dal fatto che purtroppo abbiamo ancora un patrimonio immobiliare non sufficientemente attrattivo e questo fa sì che l’offerta sul mercato non rispecchi la domanda. Ci sono tre ambiti di intervento racchiusi in un piano nazionale sull’immobiliare che secondo noi è impellente e assolutamente urgente e necessario. Serve una riforma della fiscalità – ha aggiunto – che deve essere più leggera, meno complessa e meno confusa; una riforma in ambito locativo per consentire agli investitori di tornare a comprare immobili per avere una redditività definita e una strategia nazionale sulle città, ovvero in ambito di qualificazione e rigenerazione urbana secondo noi va fatto un piano per consentire alle detrazioni fiscali di essere razionalizzate e definite per consentire al Paese di ripartire anche e soprattutto sul piano della tutela dell’ambiente”. (
Ultima Ora).
L’articolo IMMOBILIARE, BACCARINI “MIGLIORARE ATTRATTIVITÀ” proviene da Ultima Ora.

CategorieSenza categoria