AL VIA NUOVA CAMPAGNA PUBBLICITARIA

Acqua Lete torna in comunicazione con Vita da Cellule, un format nuovo a firma JWT. 
Le cellule, protagoniste del nuovo format, hanno una vita propria e interagiscono con le proprietà dell’acqua, in cui si rigenerano e da cui traggono notevoli benefici, in tutte le fasi della vita. “Tante avventure e tanta ironia, per raccontare in modo chiaro e spiritoso i benefici di tanto calcio e poco sodio contenuti in Acqua Lete”, spiega l’azienda in una nota.
“Con il primo soggetto del format Vita da cellule, film di animazione dal forte impatto visivo, entriamo nel corpo umano e ritorniamo all’essenza del prodotto – afferma Gabriella Cuzzone, Direttore Marketing di Acqua Lete –. Siamo convinti della funzione informativa della comunicazione che garantisce al consumatore una scelta consapevole e in linea con i propri fabbisogni e dell’esigenza di affermare uno stile di comunicazione sempre innovativo e distintivo. La nostra nuova campagna rappresenta una combinazione riuscita da questo punto di vista”. 
Coerente con il nuovo impianto di comunicazione anche il nuovo claim di campagna: “Lete. L’acqua che il tuo corpo vuole”.
La campagna sarà veicolata su tutti i media: tv, stampa, affissione, radio, social, attività e materiali nei punti vendita. 
Lo spot di lancio, prodotto da Frame by Frame con la regia di Simona Lianza, è on air dal 25 marzo sulle principali emittenti televisive, generaliste e tematiche, e on web in logica videostrategy. 
 
L’articolo AL VIA NUOVA CAMPAGNA PUBBLICITARIA proviene da Ultima Ora.

NEL 2017 SI CONFERMA LEADER EFFERVESCENTI NATURALI

Il 2017 si chiude positivamente per Acqua Lete, che si riconferma marca leader delle acque minerali effervescenti naturali. Nunzio Savasta, direttore commerciale di Lete Spa, commenta in ottica estremamente positiva il primato: “Il 2017 ci vede nuovamente in cima al comparto delle acque effervescenti naturali con una quota a volume del 23,2% a conferma dell’apprezzamento dei consumatori nei confronti del nostro prodotto in termini di qualità e benefit funzionali”.

“La forza di acqua Lete, riconosciuta anche dal trade in ragione del primato delle rotazioni per punto di ponderata, si conferma anche nel formato da cl. 50 che negli ultimi anni ha espresso sempre performance a doppia cifra. Il risultato ottenuto – aggiunge Savasta – ci rende ancora più soddisfatti della gestione di una politica aziendale orientata al rafforzamento del posizionamento del nostro prodotto sul mercato in termini di valore per il trade e per i consumatori, come testimoniato dal primato di Acqua Lete anche nei dati consumer”.
 

“Vantiamo infatti il parco acquirenti della categoria più solido dal punto di vista numerico con oltre 6.500.00 di famiglie di cui quasi la metà è rappresentato da consumatori abituali. L’obiettivo dell’azienda nel 2018 è quello di consolidare la leadership attraverso una confermata e costante attenzione alla qualità dei nostri prodotti unitamente ad un continuo presidio dei punti di vendita che potrà garantirci un ulteriore incremento distributivo”, conclude Savasta.

 
L’articolo NEL 2017 SI CONFERMA LEADER EFFERVESCENTI NATURALI proviene da Ultima Ora.

TIFOSI DIVENTANO FIGURINA CON ACQUA LETE E NAPOLI

Un’iniziativa unica dedicata a tutti i tifosi del Napoli in Italia e nel mondo che, attraverso una piattaforma digitale, realizzata in lingua italiana e inglese, potranno dimostrare il loro amore per la maglia azzurra ed entrare a far parte del Napoli FANbook, il primo album di figurine limited edition in cui i protagonisti assoluti saranno proprio loro. E’ “Con Lete il campione sei tu”, presentato oggi da Acqua Lete in collaborazione col Napoli. “Quello tra il Napoli e l’Acqua Lete – le parole di Alssandro Formisano, head operations – è un connubio che prosegue da 13 anni. Siamo l’unica squadra in Serie A ad avere un main sponsor così fedele nel tempo e questo testimonia di una collaborazione ricca di valori non solo professionali ma anche umani. Una partnership che ha consentito di generare valore attraverso uno spirito di collaborazione che è cresciuto nel tempo e che oggi è rappresentato da questo progetto innovativo teso a premiare la fedeltà dei nostri tifosi, non solo sul territorio nazionale ma anche su scala mondiale”. “Testimonianza del nostro spirito di fidelizzazione è la presenza come testimonial di Marek Hamsik in quanto capitano del Napoli ed anche come simbolo del senso di appartenenza alla maglia azzurra”. Formisano ha poi annunciato che “già sabato vedrete cosa accadrà e cosa abbiamo prodotto con la Kappa. Ma in generale il mese di dicembre sarà ricco di annunci tra i quali uno imprevedibile che vi invito a seguire…”. “Ringrazio il Napoli per aver fortemente supportato questo progetto attraverso varie iniziative attuali e future – il commento di Gabriella Cuzzone, direttore Marketing di Lete – La nostra nuova iniziativa ‘conleteilcampioneseitu’ è nata con l’obiettivo di coinvolgere, divertire e rendere protagonisti assoluti i tifosi del Napoli di tutto il mondo. L’amore e il calore dei supporter azzurri meritano un riconoscimento che Acqua Lete ha scelto di celebrare nel Napoli FANbook, il primo album limited edition che raccoglierà le figurine dei tifosi azzurri, attori unici di tutto il contest. I partecipanti– conclude – coinvolti in una divertente attività virale, attraverso un meccanismo di votazione digitale, si contenderanno la possibilità di essere immortalati nel Napoli FANbook, essere intervistati dai cronisti sportivi proprio come i loro idoli e ricevere in dono una copia a tiratura limitata del prezioso volume”. Registrandosi su www.conleteilcampioneseitu.it i tifosi potranno selezionare la regione italiana o il continente di appartenenza, creare la propria figurina inserendo foto, dati personali e scegliere il ruolo preferito per entrare a far parte della rosa ufficiale dell’area geografica prescelta. Di tutte le figurine create dagli utenti e visibili all’interno della gallery digitale, soltanto le più votate per regione e continente comporranno le rose dei 20 team regionali e dei 5 team continentali. I più votati in assoluto formeranno il Golden Team. Attraverso un tool di condivisione gli utenti potranno utilizzare la figurina come immagine del profilo Facebook e attivare la propria campagna di votazione. L’iniziativa, attiva fino al 30 aprile 2018, sarà affiancata da un concorso che assegnerà solo ai 550 tifosi più votati che entreranno a far parte dei 20 team regionali, dei 5 continentali e del Golden Team una copia in special edition del Napoli FANbook, con dedica speciale da parte del capitano Marek Hamsik. In più i 22 tifosi più votati in assoluto che entreranno nel Golden Team riceveranno una maglia ufficiale da gara del Napoli personalizzata con il proprio nome.(Ultima Ora).
L’articolo TIFOSI DIVENTANO FIGURINA CON ACQUA LETE E NAPOLI proviene da Ultima Ora.

INTRODUCE IL PACKAGING EMOZIONALE

Acqua Lete introduce sul mercato delle acque minerali il packaging emozionale. Il prodotto diventa interprete delle emozioni e degli stati d’animo del consumatore attraverso le Letemoji, tante originali, colorate e divertenti emoji a forma di goccia d’acqua, create in esclusiva da Acqua Lete per il formato da 50cl. Con Letemoji, l’attenzione del consumatore alla marca è stimolato a livello emotivo con il più attuale e potente strumento di comunicazione: le emoji. L’esperienza di acquisto sarà unica e divertente, permetterà al consumatore di scegliere la bottiglia che in ogni momento rappresenta il proprio stato d’animo o quella in grado di trasmettere un’emozione ad un amico o familiare. “La disponibilità di una bottiglia diversa per ogni emozione, la possibilità di utilizzarla in modo esclusivo e di distinguerla nelle varie occasioni conviviali – commenta il direttore marketing di Acqua Lete Gabriella Cuzzone – valorizzano la user experience del prodotto. La funzione di servizio del formato Lete da 50 cl. si arricchisce: alla portabilità si aggiungono il potente e immediato impatto comunicativo delle emoji e la capacità distintiva della bottiglia di Acqua Lete. Il packaging Letemoji è in piena sintonia – conclude Cuzzone – con il trend crescente dei consumi delle acque minerali, soprattutto nel target Millennials”.Il lancio del nuovo packaging sarà supportato da un’importante campagna di comunicazione, anche nei punti vendita con un packaging dedicato e materiale promozionale. Sui social network, attraverso i profili ufficiali di Acqua Lete, piani editoriali dedicati suggeriranno agli utenti i modi più simpatici e originali di utilizzo delle Letemoji.(Ultima Ora).
L’articolo INTRODUCE IL PACKAGING EMOZIONALE proviene da Ultima Ora.

ACQUA UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS

Acqua Lete sarà l’acqua ufficiale della Federazione Italiana Tennis per i prossimi tre anni.
Questo nuovo rapporto conferma il connubio tra Acqua Lete e il mondo dello sport che negli anni ha visto nascere importanti partnership in molte discipline: sci, ciclismo, pallacanestro, calcio. Acqua Lete infatti è legata alla Federazione Italiana Giuoco Calcio, alla Nazionale Italiana e a prestigiosi club di serie A. “Siamo orgogliosi di abbinare il nostro marchio a quello della FIT, una Federazione di grande tradizione che è fra le principali in Italia per numero di tesserati e praticanti – commenta il presidente di Acqua Lete, Nicola Arnone -. Il tennis è uno sport che appassiona e la crescita del movimento tennistico italiano ne è testimonianza, in virtù degli importanti traguardi raggiunti dagli atleti azzurri negli ultimi anni in campo internazionale e dell’ottimo lavoro della federazione nel settore giovanile. La nostra costante presenza nel mondo dello sport é strettamente legata alle caratteristiche del nostro prodotto – conclude Arnone -. Come attestato da importanti studi clinici pubblicati su prestigiose riviste scientifiche internazionali, Acqua Lete è l’acqua ideale per chi pratica sport. Grazie all’azione combinata tra il bicarbonato e il calcio, Acqua Lete è vincente non solo per il recupero muscolare durante e dopo l’attività sportiva ma anche per una perfetta reidratazione”.
“Siamo orgogliosi della partnership che ci legherà ad Acqua Lete nel prossimo triennio – ha commentato il presidente della FIT Angelo Binaghi -. Un marchio prestigioso che arricchisce il gruppo dei nostri sponsor. La FIT garantisce grande visibilità alle aziende che ci supportano nel cammino di crescita che il tennis Italiano sta percorrendo. Il settore del beverage rappresenta inoltre per noi un’importanza strategica”.(Ultima Ora).
L’articolo ACQUA UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA TENNIS proviene da Ultima Ora.

CALA SIPARIO, TESTIMONE PASSA A ESTONIA

Si concludono con un sorriso per l’Italia i Mondiali di Orienteering di Palermo. I ragazzi dell’Istituto comprensivo Primiero di San Martino di Castrozza, in provincia di Trento, hanno conquistato una medaglia d’argento a squadre al termine dell’ultima prova andata in scena nel Bosco della Ficuzza di Corleone. “C’è soddisfazione, perchè questa è una manifestazione con molti obiettivi e quello sportivo è in primo piano – sottolinea Giuseppe Cosmi, capodelegazione della squadra azzurra, a margine della cerimonia di premiazione all’Hotel Saracen di Isola delle Femmine, nel Palermitano -. Per il resto, abbiamo avuto due quarti posti e un quinto posto. E’ stata una settimana da ricordare, soprattutto per i ragazzi”.
Dopo una settimana di gare che ha coinvolto anche il centro storico di Palermo, cala dunque il sipario sulla 16esima edizione della manifestazione organizzata dal Miur in collaborazione con l’Isf e che ha visto la partecipazione di oltre 800 giovani atleti provenienti da 27 Paesi. “E’ stata una settimana impegnativa con il ministero in prima linea per realizzare questo Mondiale – spiega Antonio Di Liberto, delegato allo Sport del Miur, tracciando un bilancio conclusivo -. C’è stato uno sforzo massiccio anche da parte del mondo scolastico siciliano, una grande partecipazione di pubblico, degli insegnanti, dei presidi e degli studenti. E’ un bilancio sicuramente positivo, che ci spinge a ripetere iniziative come queste. Aver potenziato all’interno del mondo scolastico le manifestazioni sportive nella loro interezza ci fa comprendere che siamo sulla strada giusta”.
La scelta di Palermo si è rivelata azzeccata. Per Di Liberto, il capoluogo siciliano “ha risposto con grande professionalità e impegno, dimostrando di essere capace di ospitare eventi di livello internazionale con grande competenza, anche sportiva. Non soltanto sono soddisfatto, ma mi auguro che iniziative come queste si possano ripetere perchè Palermo ha uno scenario unico e abbiamo inserito in un contesto unico tutti i ragazzi, che sono veramente entusiasti. Questa era una manifestazione per gli studenti: se sono contenti loro, siamo contenti noi”.
Ora il testimone passa all’Estonia, che ospiterà i Mondiali di Orienteering tra due anni, nel 2019. “Ho appena sentito i dirigenti del ministero estone, vengono a prendere la bandiera con grande preoccupazione ma con forte incoraggiamento da parte nostra – sottolinea Di Liberto -. Sono stati con noi questa settimana per apprendere quali possano essere le soluzioni per realizzare un Mondiale, vanno a casa con un valore aggiunto che li aiuterà a organizzare la manifestazione nel migliore dei modi”. Anche a livello sportivo ricomincia un ciclo. “E ci fa piacere immaginare che ai prossimi Mondiali – auspica infine il professor Cosmi – i ragazzi che hanno vinto l’argento saliranno di categoria e magari si faranno valere anche nella categoria superiore”.(Ultima Ora).
L’articolo CALA SIPARIO, TESTIMONE PASSA A ESTONIA proviene da Ultima Ora.

MEETING DELLE NAZIONI, FESTA CON SIMBOLI 27 PAESI

Colori, sapori, musica e tradizioni popolari da ogni parte del mondo. Dalla Cina alla Spagna, dalla Nuova Zelanda al Portogallo, con l’Italia nel ruolo di padrone di casa. E’ stata una serata di festa quella vissuta all’Hotel Saracen di Isola delle Femmine, alle porte di Palermo, dagli oltre 800 giovani atleti che stanno partecipando ai Mondiali di Orienteering 2017 – organizzati dal Miur in collaborazione con l’International school sports Federation – che oggi vivranno la giornata conclusiva. Nel Meeting delle Nazioni, ognuno dei 27 Paesi presenti ha messo in mostra i simboli e i prodotti della propria terra, il modo piu’ semplice e genuino di farsi conoscere. “Questo e’ uno dei tasselli che contraddistingue l’attivita’ della Isf da altre Federazioni sportive, altrimenti si potrebbe pensare a un torneo giovanile come tanti altri – dice Andrea Delpin, presidente onorario della Federazione -. Nelle manifestazioni sono incluse obbligatoriamente una serie di attivita’ e questa e’ una di quelle: ogni nazione presenta un proprio stand, il cui tema in questo caso e’ ‘Perche’ dovresti venire a visitare il mio Paese’, e lo fa esponendo prodotti tipici locali alimentari, ma anche performance musicali, di danza o di teatro. E’ bello vedere come atleti, spesso professionisti, sappiano comunque calarsi in quel ruolo. E’ una modalita’ di socializzazione incredibile”. Delpin sottolinea con orgoglio come normalmente sfilino “insieme Israele e Iran, Grecia e Turchia, Russia e Ucraina, Paesi che normalmente vivono forti tensioni o sono addirittura in guerra. Qui invece ballano insieme…Noi siamo lo sport scolastico”. Per Giovanni Caramazza, coordinatore regionale Educazione fisica sportiva dell’Ufficio scolastico regionale Sicilia, serate come queste sono “un modo per conoscersi, una splendida attivita’ culturale. I ragazzi – prosegue l’ex presidente del Coni Sicilia – possono apprezzare peculiarita’ gastronomiche e tradizioni di altri Paesi. E’ una festa che attraverso lo sport ha permesso di socializzare in un clima di grande fraternita’ e intesa. Tutto questo e’ molto importante per la societa’. E sono sicuro che molti di loro torneranno come turisti qui in Sicilia”. (Ultima Ora).

L’articolo MEETING DELLE NAZIONI, FESTA CON SIMBOLI 27 PAESI proviene da Ultima Ora.

DA PALERMO UN NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE

Sport, divertimento, socializzazione. Ma non solo. L’edizione dei Mondiali di Orienteering di Palermo ha portato con se’ un messaggio in piu’, dedicato alla sensibilizzazione delle giovani e dei giovani sul tema della lotta alla violenza sulle donne. Il logo della campagna #NoViolenzaControLeDonne e’ comparso sulle divise di tutte le atlete e gli atleti azzurri nel corso della manifestazione. “E’ un’idea che arriva dal ministero dell’Istruzione – racconta Giuseppe Cosmi, capodelegazione della squadra italiana -. Il dottor Di Liberto, che e’ il delegato allo Sport, voleva gia’ da tempo creare un ambito in cui questo messaggio venisse veicolato con forza, e questo era un evento che si prestava al massimo livello. Continueremo questa azione nei prossimi mesi in occasione di tutti i campionati nazionali studenteschi, tutti avranno questo logo”. Un gesto non solo simbolico, per ricordare a tutti, come ha sottolineato la ministra dell’Istruzione, dell’Universita’ e della Ricerca, Valeria Fedeli, dando il via ai Mondiali, che “la cultura del rispetto e della parita’ si impara anche sui banchi di scuola”. “Noi siamo scuola, rappresentiamo l’ambito sportivo scolastico, e allora la scuola non puo’ fare altro che recepire messaggi, valori positivi, li recepisce e crea il contesto perche’ questi valori vengano veicolati – aggiunge Cosmi -. E’ un messaggio ben presente tra i ragazzi, come sono ben presenti gli avvenimenti della cronaca quotidiana. La necessita’ di trovare una soluzione di tipo educativo a questa recrudescendenza di episodi – conclude – e’ sicuramente presente tra i giovani”. (Ultima Ora).

L’articolo DA PALERMO UN NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE proviene da Ultima Ora.

PALERMO IN FESTA PER “GARA DELL’AMICIZIA”

Sono entrati nel vivo i Mondiali studenteschi di Orienteering 2017, organizzati dal MIUR in collaborazione con l’Isf. Dopo le gare nel Bosco della Ficuzza, a Corleone, i giovani atleti provenienti da ogni angolo del mondo si sono sfidati lungo le vie del centro storico di Palermo per la “Gara dell’amicizia”, una gara di solidarieta’ e di amicizia tra i ragazzi e le ragazze provenienti da tutto il mondo. All’appuntamento davanti al Teatro Massimo, invaso dai colori delle bandiere dei 27 Paesi partecipanti, anche il sindaco del capoluogo siciliano, Leoluca Orlando. “E’ frutto di una straordinaria collaborazione tra il MIUR, l’Isf e la citta’ di Palermo per mostrare le bellezze della nostra citta’ in questo straordinario sport – dice -. Sport e scuola insieme, e’ bellissimo vedere centinaia di ragazzi studiare la mappa di Palermo per conoscerla e amarla. Anche per questo Palermo e’ la capitale dei giovani e si prepara a essere Capitale della cultura nel 2018. Attorno a noi ci sono turisti ‘speciali’, che riporteranno ai loro Paesi, ai loro amici, genitori e parenti, le immagini di una Palermo bellissima, tra l’altro con un sole meraviglioso”. Secondo Orlando “guardare questi ragazzi e’ come guardare Palermo, che e’ ricca di cinesi e pakistani, di spagnoli e tedeschi. Questa manifestazione e’ lo specchio di Palermo”.   La squadra azzurra, composta da 35 giovani atleti, si sta ben disimpegnando, ma ai Mondiali di Orienteering “il primo obiettivo e’ quello dell’aggregazione tra i popoli – sostiene Giuseppe Cosmi, capodelegazione della compagine italiana -. Lo sport ha sempre fra i suoi obiettivi quello di parlare un linguaggio universale, questo e’ un ambiente in cui queste caratteristiche si sviluppano in maniera efficace”. Per Massimo Balboni, uno dei tecnici della selezione italiana, “e’ un’esperienza bellissima, soprattutto per i ragazzi. La staffetta di oggi e’ stata occasione per fare amicizia fra varie rappresentative. Ieri al Bosco della Ficuzza c’e’ stato un lato agonistico, oggi un lato molto ludico, educativo e socializzante per i ragazzi. In questa manifestazione anche il lato agonistico e’ molto importante, i livelli tecnici sono molto elevati e alcuni ragazzi sono davvero molto bravi, anche per un Mondiale assoluto giovanile; la staffetta di oggi e’ una festa”. (Ultima Ora).
L’articolo PALERMO IN FESTA PER “GARA DELL’AMICIZIA” proviene da Ultima Ora.